The news is by your side.

Rinnovato a Cagnano Varano il direttivo del PD

17

Lo scorso 5 dicembre, gli iscritti del circolo del PARTITO DEMOCRATICO di Cagnano Varano, hanno partecipato all’elezione per il rinnovo degli Organismi Dirigenti. Come Segretario, è stato riconfermato all’unanimità il segretario uscente Claudio COSTANZUCCI PAOLINO, alla guida del circolo locale fin dalla sua costituzione nel marzo 2008. Eletti anche i 18 componenti del Coordinamento: Loredano Bocale, Domenica Caccavelli, Giovanni Cerrone, Roberto Columpsi, Maria Lucia Crisetti, Matteo D’Apolito, Francesca De Biase, Grazia De Simone, Francesco Di Pumpo, Giuseppe Di Rita, Michele Di Rita, Daniela Esposito, Libera Frattarolo, Michele Lindo, Matteo Lombardi, Marco Polignone, Sabrina Todisco e Matteo Ventrella. I delegati all’Assemblea provinciale sono invece Giovanni Cerrone e Grazia De Simone. Le parole del segretario: «All’Assemblea elettiva hanno partecipato il 53% degli iscritti (a fronte del 37% in provincia), un dato che, insieme alla grande affluenza delle Primarie del 25 ottobre, dimostra la voglia di partecipazione presente nella nostra base. Il tesseramento e il rinnovo degli Organismi Dirigenti locali chiudono la fase di radicamento del PD sul territorio. Un percorso particolarmente sentito e delicato in una realtà come la nostra, dove l’area riformista del centrosinistra ha dovuto lottare con grande determinazione per potersi affrancare dalla marginalità in cui certi suoi presunti rappresentanti istituzionali l’avevano relegata e riaffermare così la propria dignità politica. Da qui il PD di Cagnano riparte, con la forza e l’entusiasmo di quegli elettori ed iscritti che in questi mesi hanno dato la giusta spinta a quel processo di rinnovamento interno al partito, necessario per affrontare da protagonisti e soprattutto in piena autonomia i futuri appuntamenti politici, a partire proprio dalle Elezioni Amministrative del 28 marzo 2010. Un rinnovamento che si palesa già nella composizione del Coordinamento; un direttivo, infatti, costituito da giovani (38 anni di media) e da una larga presenza femminile, provenienti dai più svariati settori della società civile cagnanese. Nelle prossime settimane, grazie all’apporto di queste energie fresche, il PD si aprirà al confronto con le forze economiche, sociali e politiche presenti nella realtà locale, senza presunzione e pregiudizi, pronto ad accogliere proposte e contributi utili alla costruzione di un progetto politico-amministrativo che possa finalmente far uscire Cagnano da quella palude economico-sociale in cui ristagna ormai da diversi anni. Ringrazio personalmente tutti quelli che hanno sostenuto la  mia candidatura e che, dopo l’affermazione alle Primarie, hanno voluto che proseguissi il mio lavoro al servizio del Partito».

Comunicato stampa


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright