The news is by your side.

Viaggio per 30 operatori nel ‘Tipicamente Puglia’

26

Cucina, tradizioni, itinerari e turismo: la Regione promuove l’offerta tra tour operator e opinion leader.

 

Cucina, tradizioni e turismo: tutto made in Puglia. Fino a sabato 12 dicembre, una delegazione di circa trenta addetti ai lavori, tra tour operator, chef, giornalisti specializzati e opinion leader, seguiranno l’educational tour nell’ambito del progetto ‘Tipicamente Puglia’. Di cosa si tratta?

Di un’iniziativa di promozione turismo rivolta agli operatori del settore, che presi dall’estero saranno portati in Puglia per ‘trascinare’ migliaia di turisti. L’idea, che dà anche il nome alla guida turistica con gli ‘Itinerari del Gusto’ è promossa e finanziata dall’assessorato al Turismo della Regione Puglia in collaborazione con la Camera di Commercio, la Confede-razione italiana agricoltori (Cia) di Puglia, la facoltà di Agraria dell’Università di Bari e del Salento e la società di consulenza Agriplan.

Finora, le presentazioni di ‘Tipicamente Puglia’ svoltesi a novembre a Mosca, Monaco e Londra, in collaborazione con l’Enit, la Camera di Commercio Italo Russa, la Camera di Commercio Italiana a Monaco e l’Istituto di Cultura Italiana a Londra, hanno registrato un successo che ha superato le aspettative.

Oltre a coinvolgere, nelle quattro sedi estere, più di 400 operatori di settore, la manifestazione ha raccolto tanti consensi. ‘Tipicamente Puglia’ si propone come una sinergia che esprime e valorizza le risorse sulle quali la Puglia può puntare da sempre, per incrementare il numero dei turisti che ogni anno vengono a visitarla e per contrastare la destagionalizzazione. “Valorizziamo una nuova cultura del viaggio, per contribuire a destagionalizzare il flusso di turisti in Puglia”. Così l’assessore al Turismo della Regione Puglia, Magda Terrevoli.

“La nostra regione ha un’offerta turistica molto valida, innovativa e diversificata: basti pensare al turismo religioso, rurale, culturale e termale che ogni anno sviluppano un giro d’affari di circa 4 miliardi di euro. Per facilitare tutto questo – conclude l’assessore – stiamo potenziando i servizi di trasporto quali aeroporti e treni, per portare sempre più turisti nella regione”. “

Tipicamente Puglia – dice il presidente della Camera di Commercio, Luigi Farace, valorizza le risorse su cui la Puglia può puntare”. Il presidente della Cia Puglia, Antonio Barile spiega: “Parliamo di un turismo che può valorizzare sia il territorio che l’agricoltura”.
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright