The news is by your side.

Telecardiologia da record in Puglia con 200mila referti in cinque anni

21

Duecentomila referti in cinque anni: la telecardiologia in Puglia ha stabilito un record europeo di prestazioni in situazioni di emergenza. Se ne parlerà oggi in una conferenza stampa alla quale interverranno l’assessore alle Politiche della salute, Fiore, e il direttore dell’Agenzia regionale per la Salute (Ares) Puglia. Si traccerà un dettagliato bilancio sulle attività di soccorso che in 40000 casi hanno salvato la vita a quanti colpiti da attacchi cardiaci. Si legge in una nota che il modello Puglia dimostra che un sistema integrato è in grado di abbattere del 50% gli indici di mortalità legata a questo genere di patologie.

All’incontro, che si terrà alle 11 nella sede centrale di Telecardiologia, parteciperanno, tra gli altri, i responsabili del 118, il direttore del reparto di Cardiologia del Policlinico, Antonelli, il direttore della Cattedra di Cardiologia all’Università di Foggia, Di Biase.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright