The news is by your side.

ATLETICO VIESTE: LA LEONESSA ALTAMURA SI GIOCA TUTTO!

22

Sarà la gara dell’anno, quella che chiuderà un 2009 da incorniciare, la gara con la Leonessa Altamura è l’ennesimo banco di prova per l’Atletico Vieste, di fronte una squadra allestita per vincere il campionato durante il mercato di riparazione di dicembre ragion per è lecito attendersi una partitissima. Franco Cinque aveva trovato la quadratura del cerchio con Melchionda al centro della difesa, giocatore eclettico e libero di sgangiarsi dalle retrovie con Silvestri pronto a coprirlo, uno schema che stava dando i suoi frutti e che sembrava essere la soluzione vincente all’annoso problema della difesa. Melchionda era diventato persino il goleador della squadra ed ora per un serio infortunio (strappo muscolare e relativa frattura) dovrà stare fermo due mesi.
Altamura ed Atletico Vieste si giocano tutto, non ci saranno atteggiamenti speculativi e quindi spettacolo assicurato, sulla Leonessa Altamura ci sono i commenti di Mimmo Caricola che rendono ancor più interessante questa sfida: “La Leonessa Altamura sarà l’avversario da battere ha affermato Mimmo Caricola, si è rinforzata in ogni reparto con giocatori validi e di categoria superiore, il campionato non è affatto deciso”..
I numeri della Leonessa Altamura sono significativi: è imbattuta dalla 8^ giornata, fu sconfitta a Molfetta per 1 – 0 poi ha collezionato cinque risultati utili consecutivi, 2 vittorie e 3 pareggi, 6 reti segnate e 2 subite, 9 punti che hanno convinto la società a rinforzare l’organico ed a puntare decisamente per l’Eccellenza sperando di diventare la prima squadra della città.
In casa la Leonessa Altamura ha regalato poco agli avversari, 5 vittorie e 2 pareggi, 10 reti segnate e solo 1 subita… la difesa era il reparto più solido ma con i nuovi arrivi tutto il resto della squadra si è notevolmente rinforzata.
L’Atletico Vieste è imbattuto da 31 partite, ha vinto le ultime 3 gare senza subire nessun gol e ne ha segnati 12…, peserà come un macigno l’assenza di Michele Melchionda che militò nell’Altamura in serie “D” ma Franco Cinque troverà le giuste contromisure.
ARBITRO: toccherà AL Sig. Francesco Fornaro di Taranto la direzione di questa importante gara, sarà coadiuvato dai Sigg. Luigi Lanotte di Barletta e Antonio Petrolonardo di Molfetta come assistenti di linea.
LA FORMAZIONE: la squadra garganica non rinuncerà al gioco offensivo con i gemelli Paolo e Rocco Augelli, Maurizio Gentile ed un “piedi buoni” come Angelo Colella che disegnerà geometrie, poi tanta..tantissima grinta in tutto il resto del gruppo che lotterà sino alla fine.
LA TEMPERATURA: l’attesa ha fatto aumentare di molto la temperatura nello spogliatoio delle due squadre, quella esterna è siberiana, rischio neve ma le previsioni dicono che questa gara così importante si giocherà comunque.

                                                  Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright