The news is by your side.

“Gala’ dei Campioni 2009”, una bella festa per lo sport di Capitanata

18

Una bel successo, al Nicotel Gargano di Manfredonia, per il “Galà dei Campioni 2009”, organizzato dal Comitato Provinciale del Coni di Foggia, col patrocinio dell’Amministrazione provinciale, per premiare atleti, tecnici e i dirigenti che hanno portato alto il nome della Capitanata nell’ultima stagione sportiva e non solo. Sulla passerella, sono sfilati campioni italiani, convocati in maglia azzurra, tecnici degli staff della nazionale, squadre e dirigenti: gli sportivi, insomma, per i quali la provincia di Foggia andata fiera.
Testimonial ufficiale della serata, Nicolò Corradini, atleta delle Fiamme Oro che ha vinto quattro titoli del mondo di sci orientamento e la medaglia d’oro alla 1^ prova dimostrativa della disciplina ai Giochi olimpici invernali di Nagano 1998.
Le immagini dei momenti più belli regalati dallo Sport foggiano durante l’anno scorrevano sullo schermo, mentre i componenti della Giunta provinciale del Coni (il Presidente Giuseppe Macchiarola, i Vicepresidenti Nico Palatella e Umberto Candela, i Consiglieri Daniela Fiore, Giovanni Cotugno, Arturo Montagnese, Renato Martino, Federico De Vivo, Lello Calitri, Giuseppe Guerrieri e Gianni Pirazzini) procedevano alle premiazioni.
Tra i momenti più emozionanti, la premiazione degli atleti del CIP, Comitato Italiano Paralimpico: agonisti diversamente abili tesserati per le società “Gargano 200” e “Delfino” di Manfredonia e “Assori” di Foggia che hanno regalato alla Daunia ben 10 titoli italiani nel 2009. “Questo è un en esempio”, ha detto Giovanni Cotugno, Delegato provinciale del CIP, “della perfetta integrazione che i diversamente abili possono raggiungere coi normodotati”.
Sono saliti sul palco a ricevere i riconoscimenti anche “bandiere” del calcio foggiano come Gianni Pirazzini e Beppe Di Bari; l’asso del motociclismo Michele Pirro che ha annunciato che l’anno prossimo correrà col Team ufficiale Honda; Lucio Peruggini, che raccoglie allori nel rally per auto storiche; l’atleta di Pesca Sportiva Arturo Santoro, un vero “mito” per i conoscitori del settore; il giovanissimo foggiano, campione di vela, Luca D’Arcangelo; Arturo Zammarano, Presidente della “Zammarano Sportlab” Foggia, squadra di pallavolo che proprio sabato sera ha conquistato la testa della classifica nel girone A della serie C pugliese.
Ad intrattenere gli ospiti con il suo straordinario talento, ci ha pensato l’imitatore foggiano Stefano Bucci, profondo conoscitore del mondo sportivo foggiano e amico di tanti campioni di casa nostra.
La serata è stata condotta dalò giornalista foggiano Pino Autunno, che è anche il Segretario del Comitato provinciale del Coni di Foggia, e dalla presentatrice manfredoniana Floriana Rignanese.
 Il grande successo della serata –i posti sono andati esauriti nel giro di una settimana e molti non hanno potuto intervenire- ha spinto il Presidente del Comitato provinciale del Coni di Foggia Giuseppe Macchiarola ad annunciare per l’anno prossimo un’edizione ancora più in grande, oltre ad anticipare la notizia di un imminente cambio di sede del Comitato: dalla sede in via di Salpi, l’istituzione si sposterà in locali della superficie complessiva di oltre 1000 metri quadri, per accogliere con maggiore decoro le Federazioni sportive ed un Comitato che ha dimostrato grande dinamismo ed efficienza nei sette mesi da quando è stato rinnovata la sua composizione a seguito delle elezioni per il nuovo quadriennio olimpico.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright