The news is by your side.

Calcio/ FOGGIA e MANFREDONIA – Mercato e stipendi non pagati problemi di fine anno

26

Una chiusura di anno non proprio col botto per Foggia e Manfredonia. I primi mortificati dai risultati sul campo ed ora pure distratti dalle non incoraggianti voci di mercato. I secondi, invece, alle prese con la grana stipendi che segue pericolosamente lo stop di Cassino, che ha interrotto la serie di sette risultati utili consecutivi. Il Foggia quasi certamente perderà Mario Salgado. Per il cileno, Gennaio, probabilmente sarà il capolinea della sua esperienza in rossonero.

Interessamenti da parte di formazione di B e di Lega Pro. La Salernitana di Salerno, inteso come direttore sportivo, il Benevento che magari potrebbe utilizzare come pedina di scambio Germinale o Bueno.

Ad incidere sulla separazione, anche la frattura con la tifoseria, seguita alla sciocchezza di Ferrara che lo ha costretto al forfait contro il Verona. Pecchia però non s’arrende e crede ancora nella possibilità di ricucire lo strappo.

"Non sarebbe giusto privarsi di Salgado troppo facilmente. Non ci vuole molto a recuperare il rapporto col giocatore. Capisco la delusione della piazza, ma Salgado fa il Salgado….".

A Manfredonia la mancata remunerazione degli stipendi rischia di segnare l’inizio del 2010. Salta la ripresa degli allenamenti inizialmente programmata per oggi. La squadra si riunirà il 2 Gennaio, a patto che ci sia il versamento degli arretrati. C’è chi attende lo stipendio da Luglio, dall’alba della stagione in corso. Chi addirittura da Maggio scorso.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright