The news is by your side.

Regionali Puglia, Cera (Udc) : il Pd riconosca il fallimento di Vendola (AUDIO)

30

Rischia il ‘naufragio’ il progetto D’Alema-Casini per dare un nuovo governo alla Puglia, un progetto ‘che doveva comunque nascere riconoscendo da parte di tutti il fallimento della gestione Vendola in Puglia’.  Lo afferma l’onorevole Angelo Cera (Udc), commentando quello che è avvenuto ieri nell’assemblea regionale del Pd ufficialmente annullata per la presenza in sala di sostenitori di Nichi Vendola (Sel). L’assemblea del Pd avrebbe dovuto sancire la candidatura del sindaco di Bari e presidente regionale del Pd, Michele Emiliano, alle prossime regionali, strada che consentirebbe l’allargamento della coalizione a Udc e Idv, favorevoli al nome di Emiliano e contrari invece a quello del presidente uscente della Regione, Nichi Vendola, che nelle scorse settimane si è auto-candidato e che non vuole fare passi indietro. Il Pd è spaccato tra chi vuole l’allargamento a tutti i costi e chi sostiene Vendola. ‘Lo sforzo D’Alema-Casini di dare vita ad un nuovo progetto politico con un governo diverso per la Puglia – afferma l’on.Cera – è un progetto totalmente nuovo ed era la novità che a queste condizioni, naturalmente, rischia di naufragare. Un progetto che doveva comunque nascere riconoscendo, da parte di tutti, il fallimento della gestione Vendola in Puglia’. ‘Vendola – afferma l’on.Cera – ha fallito nell’amministrare la Puglia, si faccia indietro’. ‘L’errore che è stato fatto da parte del Pd della Puglia – aggiunge – è quello di non aver riconosciuto il fallimento del governo Vendola come fatto amministrativo. Ed è chiaro che nel momento in cui non si dà un giudizio politico sul fallimento della giunta Vendola, il governatore riprende fiato e diventa quasi un martire, un eroe, quando un martire non è Vendola parla come se fosse Mosè ma lui non è certo Mosè’.

{mp3}notiziario/cera_30_12_2009{/mp3}


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright