The news is by your side.

Boom della “bufala” pugliese

20

La mozzarella di bufala campana preferita a Milano è quella pugliese. Può sembrare un paradosso, ma non e così.  L’azienda agricola zootecnica il Parco di San Giovanni Rotondo è una delle poche  società del Consorzio per la tutela della mozzarella di bufala campana dop che si trova in Puglia, ma è forse l’unica in Italia che nell’ultimo triennio ha aumentato il fatturato di circa il 30%. Questo nonostante la crisi economica e gli scandali campani sul mozzarella contaminata dalla diossina,
le vendite dell’azienda foggiana sono cresciute in maniera significativa.
Anzi, sono state favorite proprio dalla «rischiosità» delle bufale casertane. «Le notizie poco rassicuranti di due anni fa sulle mozzarelle campane — spiega Grazia Di Bari, amministratrice dell’azienda agricola – hanno favorito le nostre vendite. Ma è giusto specificare che sulla diossina spesso si è trattato solo di psicosi. Il problema maggiore delle bufale negli ultimi anni è stato il diffondersi della brucellosi, che ha portato all’abbattimento di numerosi capi di bestiame.
Per fortuna in Puglia non abbiamo vissuto nessuno dei due problemi.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright