The news is by your side.

La gestione del nuovo processo dell’invalidità civile. Il ruolo dei medici

22

Dal 1° gennaio 2010, l’Inps ha avviato il nuovo processo di gestione delle domande di invalidità civile. Il cittadino che intende presentare domanda per il riconoscimento dello stato di invalidità civile, cecità civile, sordità, disabilità e handicap deve recarsi presso i medico abilitato alla compilazione telematica del certificato medico introduttivo che attesti le infermità invalidanti. Tramite l’applicazione telematica il medico certificatore potrà acquisire il certificato attestante le patologie invalidanti e il certificato di intrasportabilità; potrà inoltre visualizzare i certificati prodotti e stamparli.
A tal fine al medico certificatore dovrà essere attribuito un codice PIN che lo stesso medico richiederà all’INPS con la seguente documentazione:
– modulo di richiesta PIN compilato e sottoscritto;
– documento di identità del medico in corso di validità;
     –   certificato di iscrizione all’ordine dei medici (o autocertificazione).
L’INPS a seguito della richiesta provvederà al rilascio del codice PIN con la verifica di completezza e autenticità della documentazione presentata.
L’operatore INPS consegnerà al medico, in busta chiusa numerata, il PIN iniziale di accesso. Al primo accesso il medico dovrà modificare il PIN iniziale seguendo la procedura guidata.
Per la richiesta di abilitazione dovrà essere utilizzato un apposito modulo (allegato al comunicato e disponibile sul sito, www.inps.it nella sezione servizi online “Per tipologia di utente – Medici Certificatori”) da presentare agli uffici Inps competenti per territorio comprese le agenzie di produzioni periferiche ubicate a Cerignola, Lucera, Manfredonia, Rodi Garganico, San Severo.
Si comunica, infine, che allo stato sono 13 i PIN già rilasciati dall’INPS di Foggia ai medici che hanno fatto richiesta.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright