The news is by your side.

Calcio Prima Categoria/ Giovanni Rotondo – Gargano Calcio 1-1

27

Prima giornata di ritorno la Gargano Calcio impatta a 1-1 San Giovanni, come accaduto all’andata. Partita decisamente influenzata dalle pessime condizioni del campo, che non ha permesso un corretto svolgimento del gioco. Risultato che lascia l’amaro in bocca agli ospiti per le numerose occasioni dopo il pareggio. Mister De Gregorio conferma gli undici di Toritto, sostituendo a centrocampo l’infortunato Latorre con Ferrara. 4-3-3 offensivo con Caputo e Carretto J sugli esterni. 4-4-2 per la squadra di mister Centra in completo blu con inserti in giallo.
L’inizio è molto tattico con le due squadre alte e compatte, impaurite dai cattivi rimbalzi del pallone. Cardone si rende pericoloso al 13′ dopo un assist al bacio di Amoruso, impegna Longo risolutivo in due tempi. Al 19′ Pollino scende sulla destra approfittando di un errato disimpegno ma sbaglia l’ultimo passaggio.
Quattro minuti dopo Di Iorio ci prova con tiro-cross ma Di Gregorio è vigile. Al 25′ doppio errore dell’arbitro Lemma. Prima non concede un rigore su Carretto J involato in area e atterratto dai difensori, poi nell’azione seguente blocca sempre l’esterno peschiciano al limite dell’area per un inestistente fuorigioco.
La partita scivola via senza sussulti fino al 45′, dove Caputo imbeccato alla grande da Carretto J tira al volo di poco a lato.
La seconda frazione di gioco si apre subito con il gol del San Giovanni. Longo riceve palla in offside, scarica la sfera a Cappucci che approfittando di un rimpallo al limite dell’area, scarica un destro imprendibile per Di Gregorio.
La Gargano Calcio non accusa il colpo e si riversa di getto nell’area avversaria. Due minuti dopo ha l’occasione per pareggiare ma Carretto J colpisce la traversa dopo una bella sponda di Cardone.
Caputo si fa male ed entra Scirpoli. Mister De Gregorio modifica lo schieramento più volte anche dopo l’entrata di Mastromatteo al posto di Carretto J al 19′.
Al 22′ Carretto S scende come un treno sulla sinistra, stoppa elegantemente un campanile ed entrando in area, viene atterrato  platealmente da Gualano. L’arbitro concede il rigore che Amoruso mette a segno, pareggiando i conti.
Centra cambia qualcosa, ma la stanchezza dei giocatori acuita dalla pesantezza del terreno di gioco incide sul ritmo. Cardone lascia spazio a D’Aprile al 33′ per rinfoltire il centrocampo mentre Longo, già ammonito, scalcia la bandierina spezzandola a causa di un mancato fischio arbitrale. Il direttore di gara questa volta mette mano al taccuino ed espelle il capitano, già autore di numerosi falli al limite.
Mister De Gregorio, in stile Mourinho, manda Vernile in attacco con Scirpoli e Mastromatteo ai lati. La mossa non produce però gli effetti sperati. L’ultimo sussulto arriva su corner nel finale. Scirpoli, dopo un contrasto, ci prova di destro ma il tiro debole finisce fra le mani di Longo.
A fine partita l’allenatore garganico ha commentato così: "Temevamo molto questa trasferta sia per l’avversario che per le cattive condizioni del campo. La partita è stata equilibrata anche se abbiamo creato molte occasioni da gol. Mi è piaciuta la reazione dei ragazzi dopo il gol subito" .
GARGANO CALCIO (4-3-3): Di Gregorio, Carretto J (63′ Mastromatteo), Carretto S, Ferrara, Regalino, Vernile, Caputo (56′ Scirpoli), Ranieri, Cardone(78′ D’Aprile), Amoruso, Lomele. A disp. Draisci, D’Avolio, Santucci, Biscotti. All. Andrea De Gregorio
 SAN GIOVANNI ROTONDO(4-4-2): Longo, Bruno (69′ Del Sordo), Gualano, Cammisa, Testini, Di Iorio, Longo, Pazienza(85′ Villani), Ianno, Pollino, Cappucci (71′ Longo). A disp. Orillo, Cassano, Stallone. All. Michele Centra
 NOTE: Terreno in pessime condizioni, spettatori circa 100. Recupero: 1´pt, 5′ st.
 Leonardo Scirpoli


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright