The news is by your side.

Campionato Regionale Allievi/ G.T. Ortanova – Nuova Gioventù Vieste 0 –1

16

La Nuova gioventù che non t’aspetti espugna il campo della G.T.Ortanova. Certo, un gol, niente di più. Ma il risultato sta addirittura stretto, per quanto fatto vedere in campo.  La banda di Palatella ottiene i tre punti con una rete del centravanti Mastromatteo, domando la squadra di casa grazie a una condotta di gara accorta e sagace, che fa guadagnare la sufficienza a tutti i suoi effettivi e votazioni più alte ad almeno la metà di loro. Nuova Gioventù brava soprattutto nel tenere a bada la forza dei padroni di casa, attenta nei momenti cruciali del match e spietata nel colpire nel suo momento migliore, con finalizzazione impeccabile e quindi ancor più micidiale. Una squadra, quella viestana, ridisegnata alla perfezione dal suo tecnico e che ora, anche sulle ali dell’entusiasmo di questo risultato esterno, può guardare al futuro con grande serenità. L’ Ortanova, invece, esce dal confronto con le ossa rotte. Mai i ragazzi del basso tavoliere avevano sofferto tanto in questa stagione. Perchè , al di là, del risultato finale, l’impressione è stata di una Nuova Gioventù in grado di controllare senza patemi la partita, capace di decidere quando colpire, di fronte a una squadra di casa sempre alle corde e mai veramente dentro il match.
Il successo finale della squadra viestana, insomma, non solo è legittima, ma fotografa perfettamente l’andamento dell’incontro. Sin dall’avvio, sono gli ospiti a tenere le redini del gioco. In cabina di regia l’instancabile Palumbo, prende in mano la squadra, sempre organizzata, corta, attenta in fase difensiva e capace di offendere con tutti i giocatori a disposizione. Un’orchestra, quella della Nuova gioventù, con alcuni solisti in grado di esaltare il collettivo. Sugli esterni la squadra di Palatella ha sempre avuto la meglio, grazie alle ottime prestazioni
di Scala a destra e Rinaldi a sinistra. Mastromatteo, da parte sua, ha saputo ben interpretare il ruolo del centravanti boa, abile a far salire la squadra nei momenti di maggiore pressione avversaria. Tutti hanno fatto al meglio la loro
parte e l’Ortanova poco ha potuto di fronte alla migliore disposizione tattica
e freschezza agonistica dei viestani. Per i padroni di casa, incapaci con la manovra di rendersi pericolosi dalle parti di Grima, l’unica soluzione disponibile
rimaneva quella della palla inattiva, in primis, le punizioni calciate dal talentuoso Cautillo. Ma quando l’attaccante ha centrato lo specchio della porta ha trovato sulla sua strada un Grima concentratissimo. Eppure, l’unica palla gol dei primi 40 minuti, giocati a gran ritmo e da entrambe le squadre, era stata della squadra di casa, un rimpallo a centrocampo che innescava la velocità di Mennuti, che si presentava tutto solo davanti a Grima. Senza convinzione, il tentativo dell’attaccante, con la palla respinta in angolo. Prese le misure dell’avversario nella prima frazione, la Nuova Gioventù, nella ripresa ha intuito di poter portare a casa il bottino pieno. Per almeno una trentina di minuti gli ospiti hanno messo alle corde la squadra locale. Uno sforzo che è stato premiato al 60′ con il gol che ha deciso la partita. Discesa sulla destra di Scala, traversone sul primo palo, tocco di testa ravvicinato di Mastromatteo a superare l’incolpevole Roggia. Anche nei minuti successivi la Nuova Gioventù rimane padrone del campo, tanto da sfiorare il raddoppio con un destro dal limite di De Vita che fa venire i brividi alla difesa. Reazione dell’ Ortanova davvero sterile, affidata a un destro dell’immancabile Cautillo, parato con sicurezza da Grima. Al triplice fischio, esplode incontenibile la gioa dei ragazzi, per una vittoria che mancava loro dal quindici Novembre 2009.

Nuova Gioventù: Grima, Ruggieri, Delli Santi, Palumbo, Medina,Impagnatiello, Vescera(dal 10′ Mastromatteo),Vetrano,Sicuro,Rinaldi(dal 65′ De Vita),Scala a disp.Di Vieste, Lopriore M.,Basso, Lopriore D.,Scirocco

Le Pagelle

Grima 6,5  Ordinaria amministrazione, un solo importante intervento nella prima frazione di gioco. Felino

Ruggieri 6+ Spinge poco ma dalla sua parte gli avversari non si rendono pericolosi. Soldatino

delli Santi 6,5  Molto tonico per tutta la durata della gara. Dalla sua parte non si passa. Autoritario

Palumbo 6,5 Fa chilometri in campo e mai a vuoto. Sempre pronto a dare fastidio agli avversari ed abile quando c’è la possibilità di recuperare il
pallone aggredendoli. Polmoni d’acciaio

Medina 6+ non appare splendido splendente come in altre circostanze. Al centro della difesa qualche volta soffre le iniziative avversarie,ma se la cava facendo valere mestiere ed esperienza. Innamorato

Impagnatiello 6,5  Mai in affanno. Ha giganteggiato in difesa annullando il temutissimo Cautillo. Determinato

Rinaldi 6,5  Rientro positivo pur con qualche pausa, tanti lanci precisi e buon punto di riferimento per i compagni. Sorpresa

Vetrano 6+ Morde i garretti a qualsiasi cosa si muove con la maglia dell’Ortanova, il suo dovere l’ha fatto in pieno. Rimedia un cartellino giallo. Mastino

Mastromatteo 7- Un costante pericolo per i difensori locali. Una bella rete
frutto della sua voglia di tirare e segnare, di credere sempre nella possibilità di trovare la porta. Ariete

Sicuro 6+ Partita giocata a sprazzi, con tanti acuti ma con qualche pausa. Si muove ma non viene servito come sempre, spazia molto ma non riesce a entrare in area in modo deciso. Generoso

De Vita 6+ E’ sempre nel vivo del gioco, molto puntuale anche nelle percussioni offensive. Impegnato

Scala 7- Uno dei migliori in campo, corre chiude e salta l’uomo con facilità. Riesce a vivacizzare l’attacco della Nuova Gioventù e si mostra furbo e determinato in occasione della rete. Toro scatenato


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright