The news is by your side.

«Puglia prima per numero di posti letto in agriturismo»

16

A fine 2008 la Toscana deteneva la leadership nel Paese per presenza di aziende agrituristiche (con una quota del 22%), seguita dal Trentino Alto Adige (17,5%) e Veneto (6,6%): lo rende noto l’Istat nel volume "Noi Italia", nel quale il turismo agrituristico viene giudicato «un fenomeno tipicamente italiano, che ha visto nell’ultimo decennio una crescita significativa, sia come forma di vacanza alternativa al turismo cosiddetto di massa, sia come modalità di diversificazione delle attività agricole in grado di aumentare il valore aggiunto dell’economia rurale». Gli agriturismi con il maggior numero di posti letto si trovano invece in Puglia e Sicilia (19 circa per azienda); fanalino di coda la Provincia Autonoma di Bolzano e Campania (rispettivamente con 8 e 9 posti letto). Nel nostro Paese, rileva ancora l’istituto di statistica, tra il 1998 e il 2008 le aziende agrituristiche sono aumentate del 90%, passando da 9.718 a 18.480 unità, con un numero di posti letto arrivato a 189.013 rispetto ai 93.824 di dieci anni prima.

La crescita , viene sottolineato, ha riguardato soprattutto le regioni del Centro-Sud, con in testa la Campania (da 132 a 809 aziende), seguita dal Lazio (da 134 a 629) e da Molise, Calabria e Sicilia. Sempre nello stesso lasso di tempo sono aumentate sensibilmente le aziende in grado di offrire ristorazione e degustazione di prodotti tipici locali (rispettivamente dell’80,3 e del 193,5%). Forte infine la presenza rosa: a livello nazionale infatti il 35% delle aziende risultava essere diretto da una donna.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright