The news is by your side.

Il laboratorio dei Bollenti Spiriti si apre al mondo col Meeting dei giovani a Bari

19

Dal 19 al 21 alla Fiera del Levante ambasciatori e delegati da 163 paesi.

 

Nel 2007 l’assessorato alle Politiche Giovanili della Regione Puglia e L’Agenzia Nazionale Giovani, iniziarono un percorso fatto di laboratori per avvicinare i giovani al mondo del lavoro. Ora si pensa ad avvicinare i giovani di tutto il mondo rendendoli partecipi del cambiamento globale e locale.

“Così il laboratorio pugliese dei Bollenti Spiriti si apre al mondo. Il Meeting mondiale, infatti, vuole estendere quello stesso approccio su una scala molto più vasta chiamando a raccolta i ‘bollenti spiriti del mondo’, ovvero i giovani che nei loro Paesi stanno promuovendo azioni di cambiamento”. Lo ha detto l’assessore regionale alle Politiche Giovanili, Guglielmo Minervini anticipando la tre giorni a Bari.

“Una bella estensione – aggiunge -, proviamo a capire cosa fanno i giovani nei diversi angoli del pianeta e magari così scopriremo che ci sono giovani che si rimboccano le maniche e realizzano grandi progetti. Vogliamo far entrare in contatto i giovani con il potere decisionale per una politica sostenibile. Noi della Regione Puglia guardiamo con fiducia in noi stessi e ci confrontiamo con il pianeta per creare assieme un’agenda che cambi la Puglia”.

Da martedì a giovedì, al padiglione 7 della Fiera del Levante di Bari, arriveranno 1500 diplomatici e volontari; esperti di politica internazionale e giornalisti; attivisti e coordinatori di reti nazionali e internazionali; imprenditori, autorità locali da 163 Paesi: oltre tre quarti di tutti i Paesi del mondo. Divisi tra 500 delegati e oltre 1000 partecipanti.

Un primo incontro preparatorio tra i partner dell’iniziativa è già avvenuto a maggio 2008 a Bari in cui si è stabilito l‘obiettivo comune di trovare una via per attivare processi continui ed inclusivi in grado di permettere ai ragazzi di partecipare al cambiamento politico mondiale e locale.

Al progetto hanno aderito oltre 30 organizzazioni di tutto il mondo tra cui il Banco Intera-mericano Dello Sviluppo, L’Organizzazione Mondiale Del Lavoro, l’Unesco, un-habitat, la campagna per il raggiungimento degli obiettivi del millennio – Undp, la Uclg e la Banca mondiale.

Le iscrizioni per partecipare al meeting sono ancora aperte nonostante l’alta richiesta: dall’apertura del sito, il 18 novembre, sono già pervenute 3363 richieste da tutto il mondo di cui oltre 700 domande di ragazzi pugliesi. Un rappresentante di ingegneria senza frontiere e una giovane imprenditrice del turismo sostenibile, saranno i nostri delegati al meeting. Intanto ufficio scolastico regionale e Università pugliesi svolgono lezioni sulle tematiche del meeting: cittadinanza, educazione, ambiente, lavoro ed economia, sicurezza e sviluppo. Di seguito una sintesi delle dichiarazioni dell’assessore.

MINERVINI – In questi anni la Puglia ha messo al centro una nuova generazione, più fresca e creativa. Chiamiamo a raccolta i giovani che si stanno attivando nel pianeta, che si stanno rimboccando le maniche, e chiediamo loro di non restare isolati ma di mettersi in connessione, di stabilire legami di rete per provocare, poi, insieme, un positivo corto circuito tra le esperienze sociali e i decisori globali. 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright