The news is by your side.

La riqualificazione della Laguna di Varano

25

Continua l’impegno dell’Amministrazione comunale per la riqualificazione della Laguna di Varano e per garantire migliori opportunità di sviluppo dell’area. In questa direzione vanno i lavori appaltati dall’Amministrazione comunale.
PARATOIE MOBILI – Con un finanziamento di 900mila euro è previsto un intervento di salvaguardia ambientale della Laguna di Varano che riguarda le “griglie” di Foce Capoiale, uno delle due “porte” di collegamento tra il lago di Varano e il mare. I lavori – finanziati con fondi del Ministero dell’Ambiente, concessi attraverso il Parco del Gargano – permetteranno di realizzare una paratoia mobile all’ingresso di Foce Capoiale, oltre a una passerella in legno per consentire l’attraversamento pedonale del canale.
«I lavori già appaltati da tempo hanno subito ritardi a causa del complesso iter per il rilascio della concessione da parte del demanio marittimo. Prevediamo in 4 o 5 mesi il completamento dell’opera che avrà ricadute positive sull’ecosistema della laguna», sostiene Antonio Di Nauta, responsabile dell’Ufficio tecnico del Comune di Cagnano Varano.
Per il sindaco Nicola Tavaglione: «La nuova paratoia mobile consentirà un aumento della produttività ittica della laguna, visto che l’apertura e la chiusura delle griglie regolerà il flusso del novellame di spigole, orate, cefali e anguille, prodotti di elevata tipicità e di alto pregio, con un aumento della produttività e benefici per le cooperative dei pescatori».
Nelle intenzioni dell’Amministrazione comunale la gestione dell’apertura e chiusura delle “griglie” (oltre a quella di Foce Capoiale c’è anche l’altra di Foce Varano) potrebbe essere affidata al costituendo Consorzio ittico che vedrà la partecipazione dei comuni di Cagnano Varano, Ischitella, Carpino, della Regione, della Provincia, del Parco del Gargano e delle cooperative dei pescatori.
LUNGO LAGO – Archiviata la vicenda giudiziaria (il sindaco Tavaglione e il responsabile dell’Ufficio tecnico sono stati assolti da ogni accusa), riprendono i lavori per la riqualificazione ambientale dell’Istmo Isola Varano, finanziati dal Pis per oltre un milione di euro.
I primi interventi sull’area risalgono agli anni 50, ora i lavori, attraverso la realizzazione di una scogliera, consentiranno di mettere in sicurezza la strada (lunga quasi 7 chilometri) e realizzare un passaggio pedonale, con illuminazione pubblica, per favorire anche insediamenti commerciali e turistici, nell’ottica voluta dall’Amministrazione comunale di coniugare lo sviluppo economico con la tutela ambientale e la salvaguardia dell’ecosistema lagunare.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright