The news is by your side.

Calcio Promozione/ Soccer Atletico Molfetta – Atletico Vieste 0 – 3

21

Non inganni il risultato perché è solo merito del Vieste se stranamente questa partita è stata vinta con una disarmante facilità, l’Atletico Molfetta non era accreditata come squadra abbordabile o cosiddetta cenerentola. Un avversario che in casa era stato battuto solo dalla Rutiglianese alla prima giornata, poi vittorie e pareggi atti a dimostrare che il campo di Molfetta non era affatto facile da violare.
Franco Cinque a fine gara è stato chiaro nelle sue espressioni e negli immancabili complimenti alla squadra in queste poche frasi: “Atteggiamento mentale positivo, grande concentrazione e determinazione, geometrie memorizzate ed applicate alla perfezione sul campo ma soprattutto squadra assolutamente in salute…che dire di più su questi ragazzi”.
Rocco Augelli o meglio la gazzella viestana è l’arma in più della squadra garganica, una tripletta per lui ma tanta disinvoltura a mettere in difficoltà ogni difesa avversaria, ora con i suoi 9 gol ha raggiunto Maurizio Gentile nella classifica marcatori e sempre più si stà proponendo come la punta di diamante.
I gemelli Paolo e Rocco Augelli si stanno prendendo una grande rivincita contro la sfortuna che li aveva perseguitati negli anni scorsi, sono in forma smagliante e dettano i tempi di gioco della squadra, entrambi veloci e tecnicamente intelligenti stanno valorizzando al meglio un lavoro di gruppo mai così perfetto.
Atletico Vieste che ha guadagnato due punti sulla capolista Canosa che seppur uscita imbattuta nel confronto col Real Barletta, è stata ridimensionata abbastanza, inutile nasconderlo..ora si pregusta ancor più lo scontro diretto….
Sul piano puramente statistico questo è il Vieste migliore dei tre anni di promozione, è il Vieste più povero nell’organico ma sicuramento più ricco nella concretezza, i numeri raffrontati al campionato scorso sono quasi imbarazzanti.
Lo scorso anno dopo 16 partite questa era la classifica, 7 vittorie, 3 pareggi e 6 sconfitte, 27 reti segnate e 22 subite con 24 punti in classifica.
Quest’anno 10 vittorie, 5 pareggi ed 1 sconfitta, 40 reti segnate e 10 subite con 35 punti che rappresentano a metà campionato un vero record.
Atletico Vieste che vive alla giornata lavorando e sudando negli allenamenti, nessuno vuole parlare di futuro e tantomeno avventurarsi in calcoli che non portano da nessuna parte, gli stessi tifosi non si sbilanciano più di tanto, si godono questo bel momento di una favola che spesso il calcio racconta.

SOCCER ATLETICO – Leuzzi (dal 1’ s.t. Russo), Sciacovelli, Di Niddio, Caricola, Dalviso, Piccinni, Milella, Ramoito, La Cavalla (dal 7’ s.t. Grieco), Di Bitonto, La Penna (dal 12’ s.t. Lanza). Allenatore: Annese
ATLETICO VIESTE – Bua, Augelli P. Caiafa (dal 39 s.t. Iannuzzo), Sollitto, Stellato, Gemma, Augelli R. (dal 30’ s.t. Trotta), Silvestri, Gentile, Colella, Zoila (dal 43’ s.t. Riontino). Allenatore: Cinque
ARBITRO: Scatigna di Taranto
RETI: nel p.t. al 2’, al 27’, al 30’ Augelli R.

 Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright