The news is by your side.

Interventi di manutenzione del Parco per Lago Salso

23

Interventi di manutenzione in vista per il Centro Fauna Selvatica del Parco Nazionale del Gargano all’Oasi di Lago Salso nel territorio del Comune di Manfredonia, e nel contempo lavoro all’orizzonte per gli ex Lsu della società mista.  E’ questo il duplice obbiettivo conseguito dal Parco Nazionale del Gargano con la determina del 18 gennaio scorso con la quale è stato approvato il progetto esecutivo “Interventi urgenti per la valorizzazione dell’Oasi Lago Salso”. Dopo le criticità individuate le scorse settimane dai tecnici dell’ente Parco in seguito a vari sopralluoghi e riguardanti le strutture interne dell’oasi naturalistica, il Parco ha stretto i tempi per venire in soccorso della straordinaria zona umida alle porte del centro sipontino, bisognosa di interventi di ristrutturazione. Gli interventi progettati dal Parco sono finalizzati a rendere più sicure le strutture interne del centro Fauna Selvatica, scongiurando così eventuali pericoli per i visitatori, ed in particolar modo per gli alunni delle scolaresche che partecipano alle visite guidate ed alle escursioni. Il progetto approvato prevede infatti una serie di interventi per risolvere le criticità, individuate nello stato di manutenzione della balaustra, i gradini ed i corrimano che portano alla torretta del centro sportivo operativo, le quali sono notevolmente danneggiati e rischiano di cedere causando danni ad eventuali turisti; la staccionata in legno che costeggia il canale piatto, in prossimità del Centro Fauna Selvatica e quella dell’imbarcadero, che risultano danneggiate in più punti e pertanto vanno riparate anche per evitare incidenti durante le visite guidate delle scolaresche; le tre edicole per i pannelli didattici nelle vicinanze del centro Fauna che risultano danneggiate e dovranno essere sostituite; i tavoli da pic-nic e i capanni presenti in prossimità dell’ex centro logistico del progetto Gobbo Rugginoso bisognose di manutenzione ed eventuale sostituzione; la passerella che porta al capanno all’interno della valle alta, dove urgono immediati interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, visto il rischio di cedimenti.  “Tutelare la nostra oasi naturalistica è una priorità, ma soprattutto ci preme garantire alle scolaresche, che numerose si recano in visita presso L’Oasi  Lago Salso, di effettuare escursioni nella massima sicurezza, soprattutto alla luce della politica del Parco del Gargano da diversi anni tesa alla divulgazione dei temi ambientali nelle scuole ed alla conoscenza delle nostra peculiarità paesaggistiche e naturalistiche”, ha precisato il commissario straordinario Giandiego Gatta,


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright