The news is by your side.

Auto del guardalinee della partita Valenzano Japigia e l’Atletico Vieste danneggiata

32

Ancora una domenica calda sui campi di gioco.

 

Arbitri e guardalinee nel mirino dei tifosi. Tra Bitonto e il quartiere Japigia di Bari due rappresentanti della terna arbitrale, entrambi salentini, sono stati presi di mira da ultrà scontenti del risultato finale. Nel campo Bellavista, in via Gentile, domenica pomeriggio si disputava l’incontro del campionato Promozione tra il Valenzano Japigia e l’Atletico Vieste: dopo le dure contestazioni durante il match, all’uscita l’arbitro, un ragazzo di 24 anni di Lecce, ha trovato la sua auto danneggiata. La fiancata della Peugeot 206 era stata completamente raschiata da ignoti: gli investigatori hanno pochi dubbi sul fatto che l’episodio sia legato alla partita appena terminata. A Bitonto, invece, durante la sfida nel campo sportivo comunale contro il Francavilla, dalla curva dalla squadra di casa è partito un oggetto contundente che ha ferito alla testa il guardalinee. L’uomo, che ha 36 anni e vive a Campi Salentina, è stato medicato in ospedale con due punti di sutura: dopo la visita è stato dimesso con una prognosi di 10 giorni. 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright