The news is by your side.

Disattivato il corso di laurea della sede decentrata di Manfredonia

19

Nella seduta odierna del senato accademico, si è discusso dell’offerta formativa dell’università. La questione interessava maggiormente le sedi decentrate, perchè nella nota ministeriale 160/2009, che sarà ratificata a breve con un decreto ministeriale, si precisa che saranno penalizzate tutte quelle università che non disattiveranno le sedi decentrati. La delibera è passata a maggioranza, con l’astensione degli studenti dell’ass. Area Nuova presenti nel senato accademico. Una delegazione degli studenti del corso di laurea di Manfredonia ha manifestato il proprio dissenso, in modo pacifico, al quale è seguito un incontro informale con il rettore dopo la seduta del senato accademico. La questione, ha specificato il rettore, è di pertinenza ministeriale, nonostante la volontà da più parti manifesta di proseguire l’esperienza del corso di laurea di Manfredonia, si è arrivati ugualmente ad una delibera negativa in seno al senato accademico. Il Senatore Accademico Gianluca Iaconeta intervenendo nel dibattito, pur concordando con l’evidente impossibilità dell’università a sottrarsi alle determine ministeriale, ha chiesto la possibilità che le lezione attualmente frequentate dagli attuali iscritti al corso di laurea in questione, siano ancora effettuate nella sede di Manfredonia, e non spostate nella sede foggiana, anche considerando la scarsità di disponibilità di aule, essendo la disattivazione non effettiva per gli anni attualmente in corso. Proposta che sarà valutata. Gli studenti alla fine del colloquio, che ha avuto toni animati ma sempre nel limiti della dialettica civile, si considerano insoddisfatti delle conclusioni a cui si è pervenuti.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright