The news is by your side.

Provincia/ Udc fuori dalla maggioranza

17

Il presidente Pepe (Pdl) pronto a revocare le deleghe ai due assessori di Casini. La decisione della maggioranza dopo la candidatura di Poli Bortone alle regionali.

 

L’effetto Vendola travolge indirettamente anche la giunta di centrodestra all’Amministrazione provinciale di Foggia. La decisione dell’Udc di fare da sola alle regionali viene letta nel Pdl come un potenziale contributo al centrosinistra, di qui la decisione del partito di chiudere con l’alleanza a Palazzo Dogana, alleanza già compromessa dalla collaborazione dell’Udc con il centrosinistra al Comune di Foggia costata l’elezione di Santaniello ed il ritorno del centrodestra alla guida del capoluogo alle ultime elezioni comunali del 2009. La revoca degli assessorati potrebbe avvenire già oggi o comunque entro la fine della settimana. Il mandato del Pdl al presidente Antonio Pepe è fin troppo preciso: revocare e subito le deleghe agli assessori in quota Unione di Centro, e cioè Vito Guerrera (lavori pubblici) e Nicola Vascello (trasporti e turismo). La sensazione è che il presidente Pepe non abbia alcuna intenzione di ridistribuire le deleghe in quota all’Udc e di voler attendere le evoluzioni del post elezioni regionali per avere un quadro più preciso della situazione politica e verificare una ripartenza della sua amministrazione. Ma deve fare i conti con le pressioni del resto della coalizione.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright