The news is by your side.

Ragni/ “A Campo chiediamo di essere il segretario di tutto il PD non solo della sua parte”

19

“L’esito delle primarie di domenica scorsa ci dicono chiaramente che se un obiettivo deve darsi il Partito Democratico è quello di tornare in sintonia con il suo popolo. Per farlo bisogna avere consapevolezza che una grande forza come il PD non può non avere nel pluralismo interno la sua natura.  Un pluralismo che vive sulle idee e non sulla base di raggruppamenti che si formano su catene di comando, su personalismi o altro. Il pluralismo vero può riaccendere quell’entusiasmo e quella passione che sono la vera forza del PD”
E’ quanto dichiarato da Aldo Ragni dopo l’Assemblea Provinciale tenutasi ieri ed abbandonata dai delegati eletti nelle sue liste a causa della decisione del segretario provinciale di indicare come presidente dell’assemblea e componenti della segreteria provinciale esponenti della minoranza del partito senza alcuna interlocuzione con la stessa minoranza.
“È evidente l’obiettivo di Campo – ha detto Ragni -; invece di preoccuparsi di lavorare per ricomporre le divisioni interne e presentare quindi il partito unito per la competizione elettorale delle regionali tende a sfaldare un’area politica che non si è riconosciuta nella sua candidatura al congresso provinciale e che rappresenta il 30% del partito nell’intero territorio provinciale”.
“Questo gesto di maleducazione politica è inaccettabile e mi auguro che le persone più responsabili vicine al segretario, che già ieri hanno manifestato il proprio disagio per l’atteggiamento avuto da Campo, lo inducano ad una riflessione perché il Partito Democratico in questo momento tutto può permettersi tranne che continuare una contrapposizione interna – più personale che politica – che non serve né al PD né al Presidente Vendola che invece ha bisogno di un partito in grado di sprigionare tutte le proprie energie”.
“Mi auguro a questo punto – ha concluso Ragni – un intervento dello stesso segretario regionale Sergio Blasi, visto che questo triste spettacolo sta andando in scena solo nella Federazione foggiana”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright