The news is by your side.

Palazzo Dogana, UDC ‘quasi’ fuori dalla Giunta

23

Inevitabile il divorzio tra PDL e UDC a Palazzo Dogana, dopo la decisione dei centristi di non siglare nessun accordo con il Popolo della Libertà per partecipare alle regionali con un proprio candidato. Pochi giorni, poi il presidente della Giunta Provinciale ritirerà le deleghe assegnate ai due assessori indicati dal partito di Casini e Buttiglione : Vito Guerrera ai Lavori Pubblici, Nicola Vascello al Turismo.  Antonio Pepe attenderà lo svolgimento della riunione del gruppo consiliare di Piazza XX Settembre – in programma lunedì prossimo – e della segreteria regionale dl PDL. Il gruppo consiliare chiederà ufficialmente la rimozione dei due assessori. La segreteria regionale , invece, siglerà la fine dell’alleanza con l’UDC in tutti gli enti locali pugliesi, bloccando contemporaneamente qualsiasi accordo locale alle prossime comunali. Nessun accordo a Cerignola, quindi, e fine dell’alleanza al comune di Lucera. Le due deleghe – ha confermato il capogruppo del PDL in Consiglio Provinciale, Paolo Mongiello – non verranno immediatamente assegnate a nuovi assessori, nonostante qualche pressione e qualche ambizione. Antonio Pepe manterrà ad interim gli assessorati ai lavori pubblici e al turismo fino alle regionali, quando saranno chiari i nuovi equilibri interni al PDL. Potrebbe essere quello il momento di un ragionamento più ampio, che punti a superare il malessere espresso anche recentemente da alcuni consiglieri di maggioranza.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright