The news is by your side.

In Puglia sono 61 i morti dimenticati

25

Record in Capitanata (che detiene il macabro «primato» pugliese di corpi rinvenuti senza vita e senza identità, ben 22), alla periferia di Foggia (in contrada «Sprecacenere», zona cimitero) solo qualche giorno fa è stato trovato l’ennesimo cadavere senza nome. Si tratta di corpi senza nome che nessuno reclama anche da 25 anni. Dopo lunghi periodi nelle celle frigorifere degli obitori finiscono nel settore inumazioni del cimiteri. Per Annalisa Loconsole dell’associazione Penelope «molti gialli risolti se esistesse una banca dati del Dna delle persone scomparse». In tutto in Puglia ci sono 61 morti senza identità. Fantasmi privati di storia e identità quasi sempre da una morte violenta.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright