The news is by your side.

A Vieste nel 2009 più arresti e reati scoperti dai Carabinieri

29

Il dato numerico dei delitti compiuti nel 2009 rispetto a quello dell’anno 2008 è rimasto invariato, 1435 a fronte di 1412 reati denunciati o scoperti in flagranza di reato. E invece aumentata del 26,5% la percentuale dei reati scoperti, che sono passati dai 391 del 2008 ai 532 del 2009.  Analogamente, si registra un incremento del numero degli arresti, che passano dai 39 del 2008 ai 45 del 2009 (+ 14%) e dei denunciati a piede libero, da 271 a 291 (+ 16%). Per quanto riguarda le singole tipologie di reato, si osserva un forte calo dei furti, che passano dai 701 del 2008 ai 523 del 2009, registrandosi nel contempo sia una diminuzione complessiva del 35,4% che un sensibile aumento di quelli scoperti (+ 0,4%) rispetto all’analogo periodo dell’anno passato. Le rapine passano da 10 a 7, con una diminuzione complessiva del 30% e col contemporaneo aumento del 40% di quelle scoperte, da 3 a 5. Quest’ultimo dato indica che la Tenenza CC di Vieste ha scoperto circa il 71,4% delle rapine perpetrate sul territorio. In calo risultano altresì le truffe e precisamente del 2,9%, con un incremento di quelle scoperte del 40%. Si è tuttavia assistito al forte aumento dei danneggiamenti, degli atti intimidatori e degli incendi, riconducibili a presunte attività estorsive, che hanno interessato il territorio comunale, aumentando dell’800% rispetto al 2008 e cagionando la tendenziale crescita di quelli scoperti del 333%. Nel corso dell’anno, infatti, diversi sono stati gli arresti scaturiti da operazioni di servizio per tali tipologie di reato, ai quali si associano anche quelli generati dalle attività investigative e repressive condotte autonomamente dal NOR della Compagnia di Vico del Gargano (FG).
E soddisfacente l’attività di contrasto al commercio delle sostanze stupefacenti: 4 gli arresti
in flagranza di reato, 5 i denunciati in stato di libertà, 33 i segnalati al Prefetto e quasi 100 i
grammi di sostanze di vario tipo sequestrate, per un aumento complessivo del 60% dell’attività
rispetto al 2008.
Analoghi dati si registrano nell’attività di repressione dei reati in materia di armi, che ha consentito l’arresto di 2 persone, il deferimento di altre 14, nonché il sequestro di 6 armi da fuoco, di 14 armi bianche e di nr. 105 munizioni.
Per quanto attiene l’attività preventiva posta in essere dal reparto, si riportano i seguenti dati:
* dal numero sono sottratti i militari di altri comandi in servizi consorziati.

 
                                    Anno 2009            Anno 2008           
Pattuglie                                2343     1124      108,00%       
Militari impiegati                     4106*    2254       82,17%       
Persone identificate               25463     18920      34,58%       
Mezzi controllati                    22106     16326      35,40%       
Nr. contravvenzioni c.d.s.           554        370       49,73%       
Somme oblate                  121.754€   69.935€     74,1%       
Incidenti rilevati                        73 –         52       40,38%       
Mezzi sequestrati                     114           65      75,38%      


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright