The news is by your side.

Calcio Seconda Categoria/ Viestese – Castriotta Manfredonia : 0-3

17

Una Viestese molto confusionaria, sbaglia l’approccio alla gara e si fa rifilare  tre reti dai piu’ quotati avversari che distano dalla zona play-off appena un punto. Sipontini ben disposti in campo, essendo  una squadra che fa  del suo tasso tecnico l’arma in piu’ per vincere le partite. Gara che ha visto anche una scarsa  direzione di gara  dell’arbitro, non nuovo a questo tipo di direzioni, questo non per giustificare la prestazione negativa della squadra viestana, ma certe volte, come spesso capita, in questi campionati la sudditanza psicologica  di certi direttori di gara la fa da padrona  a favore di squadre meglio posizionate in classifica. Al 12′ difesa viestana ferma e Robustella ne approfitta siglando la rete del vantaggio sipontino a pochi passi dalla porta viestana.Al 13′ Vespa su punizione prova a scaldare le mani al portiere ospite, ma la sua battuta e’  ben parata. Al 35′
un eurogol da 30 metri di Castriotta Antonio piega le gambe alla squadra locale.Al 37′ e’  ancora Robustella a centrare il palo pieno della porta viestana, al 43′ grossa occasione da rete capitata sui piedi di Cavaliere che si fa anticipare dal portiere in uscita. Sipontini che chiudono la prima frazione di gioco  con doppio vantaggio. Nella ripresa c’e’ un timido risveglio della Viestese ma senza pericoli per la retroguardia ospite. Poi al 57′ l’arbitro convalida una rete alla Castriotta su un’ azione di netto fuorigioco che chiude definitivamente la partita, subito dopo ancora l’arbitro interpreta male una frase di Azzarone che lo espelle e Viestese che per l’ennesima volta rimane in dieci uomini ( poche le partite finite quest’anno in undici). Poi altro particolare da rimarcare l’assenza del capocannoniere viestano Palumbo, che pur da molti criticato oggi la sua assenza ha
pesato come un macigno. Situazione che nella parte bassa della classifica non varia, questa sconfitta della Viestese non pregiudica affatto l’obiettivo salvezza della Viestese, che rimane sempre quello di un miglior piazzamento nella griglia dei play-out.
 
Viestese :
Prencipe, Petrone, Pote’ G., Protano, Desimio Gaetano ( Tatalo T.), Biscotti, Silvestri ( Innangi G.), Vespa, Cavaliere,
Azzarone, Desimio Giampiero.      
A disp.: Pote’ D., Notarangelo, Innangi V., Patrone M.   

All. Peppino  Troia.
 
Arbitro : Curiale di Foggia.
Reti : al 12′ e 57′ Robustella, al 35′ Castriotta A.
 
                                                                                           Francesco Dell’Aquila


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright