The news is by your side.

Regione Puglia/ Questa mattina l’ultimo consiglio domani si chiude la legislatura

21

Stretta sugli acquisti di protesi e sulle forniture di implantologia per anca e ginocchio, con nuovi obblighi procedurali (schede da compilare e fatture da esibire) e controlli da parte delle Asl; ma anche briglie agli accreditamenti «facili» di cliniche e ambulatori, con l’applicazione di un nuovo tariffario regionale onde controllare la spesa ed evitare i rimborsi «a pié di lista». Questa mattina in consiglio regionale (l’ultimo della legislatura, prima che il parlamentino si sciolga alla mezzanotte di domani martedì) l’«omnibus» sanitario, ovvero la legge con cui il presidente Nichi Vendola intende chiudere il lungo, nefasto capitolo della sanitopoli pugliese svelata dalla Procura di Bari. Una legge che, in 55 pagine e 48 capitoli, promette di «sbiancare» il sistema sanitario pugliese nei suoi angoli più bui, dalle spese di bilancio alla nomina dei manager Asl e ai loro rapporti con l’imprenditoria.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright