The news is by your side.

San Marco in Lamis/ Secondo piano di zona: concluso il percorso di progettazione partecipata

27

Presentata la bozza del Secondo Piano Sociale di Zona. L’incontro, ospitato nella sede dell’Ufficio di Piano presso il Centro Polivalente di San Marco in Lamis, ha rappresentato la conclusione di un percorso avviato lo scorso 16 novembre con la convocazione dell’Assemblea Generale.

«Siamo tra i pochi Ambiti Territoriali che hanno previsto un’ampia partecipazione di enti, associazioni e soggetti privati per definire un percorso di miglioramento dei servizi offerti all’utenza», afferma il presidente del Coordinamento istituzionale, Vincenzo Villani. «Il nostro Ambito è stato tra i primi in Puglia per risorse utilizzate e per la qualità dei servizi realizzati che ci permettono di guardare alla prossima programmazione territoriale con una certa tranquillità, anche se resta molto da fare per garantire maggiori servizi ai cittadini», conclude Villani.

Il nuovo Piano Sociale di Zona, facendo proprie le indicazioni della Regione, sarà incentrato non più verso aree prioritarie d’intervento ma su obiettivi generali prioritari, ovvero LivEAS (Livelli Essenziali Assistenza Sociali), garantendo la “deistituzionalizzazione e la domiciliazione degli interventi”.

Nella bozza presentata sono state individuati gli obiettivi prioritari e le risorse da attivare nel triennio 2010-2012:
§    Welfare d’accesso
§    Servizi domiciliari
§    Servizi a carattere comunitario
§    Servizi strutture residenziali
§    Misure di sostegno e assistenza economica
§    Servizi prima infanzia

Sono quasi 12 milioni di euro i fondi (tra risorse regionali e finanziamenti comunali) a disposizione per il triennio 2010-2012. La bozza, dopo la discussione nelle assemblee consiliari dei Comuni, sarà definitivamente approvata per diventare il documento programmatico dell’Ambito Territoriale di San Marco in Lamis.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright