The news is by your side.

Immigrazione, Governo impugna legge regionale Puglia

25

Una nuova impugnativa da parte del governo nazionale: dopo la legge regionale sul nucleare varata dalla Regione Puglia, ora quella sull’immigrazione. Per l’assessore al Lavoro della Regione Puglia, Michele Losappio, si tratta ‘di atti alquanto sgraditi’. ‘Ancora una volta il ministro Fitto e il governo nazionale – scrive Losappio – hanno impugnato una legge della Puglia.  Oggi tocca a quella sulla immigrazione come ieri è accaduto per il nucleare’.’Il ministro pugliese, mentore del candidato alla presidenza alternativo a Vendola, – sostiene Losappio – se la prende con i più deboli e in particolare con i migranti, gli stessi impegnati come braccianti nelle nostre campagne e per i quali la Regione ha avviato misure di accoglienza e di contrasto al lavoro nero’. ‘Per il governo nazionale sono clandestini e quindi – aggiunge Losappio – delinquenti da incarcerare nei Cie e da rispedire alle proprie terre sconvolte da guerre e miseria’. ‘Per noi, per il governo regionale, – conclude – sono risorse da accogliere, tutelare, valorizzare. Li difenderemo’.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright