The news is by your side.

PS Vieste/ Paradiso, Purgatorio, Inferno, per Dante questa giunta va collocata tra gli ignavi

19

Tra le tante cose iniziate e mai arrivate alla fine, c’e’ l’attuazione del programma di alienazione dei terreni di uso civico dei quali l’amministrazione comunale non intendeva procedere alla reintegra, con relativo censimento degli usi civici e delle terre collettive ricadenti nell’ambito del comune di Vieste. Per tale operazione si era pensato di utilizzare le somme rivenienti dei beni di uso civico che dovevano confluire in un apposito capitolo di bilancio con vincolo di destinazione per investimenti che valorizzino il residuo demanio civico o per opere di interesse generale per la popolazione, le tante abbandonate, occupate e degradate dal tempo e dall’inefficienza.
Molti terreni sono oggi tipizzati come aree di interesse turistico e commerciale e hanno grande valore di mercato, e tanti altri agricoli.
I tanti proprietari e/o possessori dei terreni gravati da uso civico che da tempo hanno richiesto di definire la posizione giuridica del possesso aspettano,aspettano.
Ha ragione Dante perche’ questa giunta si e’ contraddistinta per il non aver combinato niente.

PS Vieste
Michele Lapomarda


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright