The news is by your side.

Fai Cisl a Stefano: “Proteggere patrimonio boschivo Capitanata attraverso impiego operai forestali”

63

"Proteggere il grande patrimonio boschivo della Capitanata attraverso l’indispensabile impiego degli operai forestali".  La Fai Cisl di Foggia ha inviato una lettera all’Assessore Regionale alle Risorse Agro-alimentari, Dario Stefano, per "sollecitare l’assunzione degli operai forestali, necessari per la difesa territorio provinciale". In attesa dell’istituzione dell’Agenzia Regionale per le Attività Irrigue e Forestali (prevista nel decreto Omnibus), e dell’individuazione dei responsabili che ne cureranno la gestione, il segretario generale della Fai Cisl di Foggia, Michele Manzi, evidenzia alla Regione Puglia "la necessità di difendere il territorio, sotto l’aspetto idro-geologico, al quale la forestazione, la riforestazione e la manutenzione dei boschi potranno assicurare utili risposte". A tal fine, la segreteria territoriale della Fai Cisl sollecita l’intervento dell’assessore Stefano "affinchè l’IRIF (Ispettorato Ripartimentale delle Foreste) di Foggia possa predisporre, in tempi rapidi, l’elaborazione di progetti esecutivi per l’avvio dei lavori di manutenzione dei boschi e l’assunzione di tutti gli operai forestali, compresi gli otto operai che nel 2009 hanno superato le 70 giornate lavorative. Questo per consentire agli stessi operai – afferma Manzi – di poter effettuare, nell’arco dell’anno, almeno 181 giornate di lavoro effettivo. Anche in considerazione delle abbondanti precipitazioni piovose – aggiunge il segretario della Fai Cisl – la migliore utilizzazione di queste risorse umane è indispensabile alla tutela dell’ambiente e del paesaggio, nonchè per prevenire – conclude Manzi – ogni possibile situazione di danno o pericolo per il vasto territorio della provincia di Foggia".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright