The news is by your side.

PD Aldo Ragni/”Vieste e il Gargano valgono la Puglia”

31

Manifestazione di apertura della campagna elettorale domenica 21 febbraio (ore 11.00) presso l’Hotel Falcone.

 

Parte da Vieste la campagna elettorale di Aldo Ragni, candidato al Consiglio regionale nella lista del Partito Democratico.
La manifestazione è in programma domenica 21 febbraio (ore 11.00) presso l’Hotel Falcone.
Al fianco di Aldo Ragni ci sarà il segretario provinciale del Partito Democratico, Paolo Campo, tra i promotori della candidatura del presidente della Direzione provinciale del PD, ritenendola espressione di “una collettiva assunzione di responsabilità a garanzia della piena rappresentatività delle diverse anime del partito e capace di espandere il consenso in un’area, il Gargano, che guarda a noi con sempre maggiore attenzione e interesse”.

“Già da qualche giorno sono impegnato nell’ascolto di chi, dentro e fuori il PD, rappresenta e testimonia i bisogni e le aspirazioni delle varie e diversificate aree della Capitanata, per comprendere meglio in quale direzione e su quali priorità orientare il mio contributo programmatico – afferma Aldo Ragni – A partire da domenica, contatti e incontri si intensificheranno a partire dal baricentro territoriale della mia candidatura: Vieste e il Gargano. La città che mi onoro di rappresentare in Consiglio comunale e la terra in cui coltivo i miei interessi e le mie passioni meritano di essere rappresentate in Consiglio regionale e nel governo della Regione Puglia. L’ambizione che voglio condividere con i miei concittadini è trasferire e valorizzare nel contesto regionale un modello di sviluppo sociale ed economico fondato sull’intraprendenza e l’orgoglio. Ecco perché Vieste vale la Puglia, il Gargano vale la Puglia – conclude Aldo Ragni – e il governo regionale guidato da Nichi Vendola potrà ottenere solo benefici dal pieno coinvolgimento della nostra città e della nostra terra nelle dinamiche di governo della Puglia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright