The news is by your side.

Calcio Seconda Categoria/ Viestese – Sanseverese : 0-0

24

Una buona  e attenta Viestese blocca la corsa  della capolista  Sanseverese, scesa  sul Gargano  con il chiaro intento di far un solo boccone  della squadra viestana. I ragazzi  locali sono scesi  determinati pur sapendo della forza dell’avversario che avevano  di fronte, una partita impeccabile  sotto  il profilo  dell’impegno nessuno  si e’ tirato  indietro, grazie anche  alla  cura Sante Lapomarda  chiamato  in causa  in settimana  proprio dai giocatori  che gli hanno chiesto di aiutarli a superare questo difficile  momento,  lui da grande  appassionato di calcio e persona competente  ha risposto alla loro chiamata. Al  13′  gli ospiti reclamano  un presunto fallo da rigore  ma l’arbitro giustamente sorvola. Al 20′  Cavaliere schiaccia di testa, ma il portiere manda in angolo.  Al 31′  ci prova il capocannoniere del campionato  Cartanese con un pallonetto  che finisce poco fuori, al
35′  l’ex di turno  Russo  su punizione  sfiora  il palo  alla destra di Prencipe. Al  37′  Cavaliere  con un gran  tiro da fuori area che per poco non termina all’incrocio dei pali. Al 48′  e’ ancora Cartanese  dalla destra  che manda fuori di poco. Al  55′  ci prova  Protano  su punizione  ma la sua battuta  e’ debole e facile preda del portiere ospite.  Al  67′  Viestese ancora in dieci uomini, infatti l’arbitro espelle  Iaconeta  per doppia  ammonizione. La  Sanseverese  in superiorita’ numerica cerca  di  portarsi in vantaggio, ma oggi  la difesa viestana  e’ risultata insuperabile  e dopo  7 minuti  di recupero  l’arbitro decreta la fine delle ostilita’, tra lo stupore  degli avversari usciti anche dal rettangolo di gioco  con polemiche, per il mancato successo, punto invece che  vale doppio per l’undici  locale e che fa morale e  carica tutta la squadra  in vista dello scontro diretto  di domenica
prossima in quel di Orsara.
 
 
Viestese :  Prencipe, Gala, Calabrese, Protano, Desimio  Gaetano, Biscotti, Silvestri, Iaconeta, Palumbo ( Patrone ), Azzarone ( Pote’ G. ), Cavaliere ( Innangi  A. ).   
A disp .: Pote’ D., Notarangelo, Desimio Giampiero, Tatalo T.
 
Arbitro : Bellucci  di Foggia.
 
                                                                                           Dell’Aquila  Francesco


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright