The news is by your side.

“Mettiamoci la faccia”: dal 25 febbraio i giudizi dei cittadini all’Ufficio Provinciale di Foggia

24

L’ACI partecipa all’iniziativa del ministro Brunetta.

 

Un giudizio immediato sui servizi ricevuti. Lo potranno esprimere, a partire dal 25 febbraio, tutti i cittadini che si recheranno presso l’Ufficio Provinciale ACI di Foggia, dove i touch screen posizionati nel salone del PRA serviranno a misurare il livello di soddisfazione del pubblico attraverso l’utilizzo di tre semplici “emoticons”, le faccine ormai familiari nella comunicazione web e via sms. L’iniziativa si chiama "Mettiamoci la faccia". E porta la firma del ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione, on. Renato Brunetta, che ha coinvolto in questo progetto sperimentale cinque amministrazioni pubbliche, tra le quali l’Automobile Club d’Italia. L’ACI, poi, è stato anche scelta per partecipare all’iniziativa della PEC, la posta elettronica certificata.  

Il metodo adottato è innovativo, intuitivo ed immediato, e supera i tradizionali strumenti di rilevazione della customer satisfaction. Grazie al sistema delle "faccine", il cittadino ha la possibilità di manifestare subito le proprie opinioni, aiutando al tempo stesso l’amministrazione a migliorare in tempi brevi eventuali lacune nell’erogazione dei servizi. Alla “faccina” verde corrisponde un giudizio positivo, a quella gialla la sufficienza, mentre la rossa rappresenta una valutazione negativa. In questo ultimo caso l’utente avrà la possibilità di comunicare in modo più preciso i motivi della sua insoddisfazione.

“Mettiamoci la faccia” è anche sul sito www.aci.it per i servizi di pagamento del bollo, i costi chilometrici e le visure PRA. Lusinghieri i risultati ottenuti dagli uffici provinciali ACI già attivi: dal report aggiornato al 21 febbraio scorso è emerso che oltre il 96% degli utenti ha espresso un giudizio positivo. Poco sopra l’1% si attesta, invece, il giudizio negativo. E in un sondaggio effettuato da “Il Sole 24 Ore.com” sul gradimento degli utenti per i servizi, l’Automobile Club d’Italia è risultato al vertice di una speciale classifica, nella quale figurano molte grandi realtà – pubbliche e private – che operano a contatto con i cittadini.
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright