The news is by your side.

QUANDO BARAK OBAMA… TI MANDA GLI AUGURI DI COMPLEANNO

56

E’ accaduto al 95enne viestano-americano Rodolfo (Rudolph) Rosiello

 

Non capita a tutti, per il proprio compleanno, di ricevere gli auguri direttamente da quello che è considerato l’uomo più potente del mondo, ovvero il presidente degli USA, Barak Obama. Invece è accaduto proprio ad un viestano, seppur ormai di fatto americano, visto che vive da ottant’anni in America. 

Rodolfo (Rudolph) Rosiello, viestano, classe 1915, per i suoi 95 anni ha ricevuto direttamente nella sua casa di Mamaroneck, stato di New York, contea di Westchester, un biglietto autografo dei coniugi Obama [vedi riproduzione e traduzione].

Rodolfo (Rudolph) Rosiello all’età di 15 anni, con il fratello Arturo, partì da Vieste alla volta degli Usa (allora si diceva «l’America»). Nella «terra delle opportunità» riuscirono a realizzarsi mettendo su due avviati laboratori di sartoria, uno per ciascuno, con diverse decine di dipendenti.  
Un altro fratello, Mario, mise su con successo un’attività commerciale a New York nella prestigiosa Fifth Avenue (la mitica «Quinta Strada») e tenne i contatti con Vieste scrivendo per «Il Faro». Rodolfo (Rudolph) Rosiello è tornato a Vieste nel 1978 e nel 1982.
Nel fargli gli auguri, Barak e Michelle Obama riconoscono a Rosiello il ruolo importante svolto con la sua attività per la storia americana.
Rodolfo, auguri da tutti i viestani!

[TRADUZIONE: Le auguriamo il meglio per il suo compleanno. Lei è stato testimone di tanti eventi della soia della nostra Nazione e la sua vita rappresenta una parte importante della storia americana. Nel riflettere su tutti i suoi meravigliosi ricordi, possa lei averne molti altri. Speriamo che lei sia benedetto con molti gioiosi anni a venire (Barak Obama – Michelle Obama)]


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright