The news is by your side.

Vieste/ Mostra fotografica “I pellegrini di S. Michele verso Monte Sant’Angelo”

30

La Mostra Fotografica è organizzata dall’Ordine dei Pellegrini di San Michele Arcangelo. Resterà aperta fino al 27 Marzo. All’inaugurazione che si terrà domenica 28 Febbraio alle ore 17,30 presso la casa di riposo “Gesù e Maria” in Via Sante Naccarati interverranno tra gli altri il Sindaco di Vieste Ersilia Nobile e l’Assessore alla Cultura Nicola Rosiello.   PERCHE’ QUESTA MOSTRA
I motivi che ci hanno spinto ad organizzare questa mostra sono molteplici e variegati, ma uno soprattutto supera gli altri ed è quello che ha convinto ognuno di noi a realizzarla, ovvero la testimonianza di un avvenimento che ha coinvolto e coinvolge ancora centinaia di persone di qualsiasi ceto e di ogni età. Tali persone non chiedono nulla ma cercano nel pellegrinaggio verso Monte S.Angelo un motivo valido per rafforzare sempre di più la fede che essi nutrono verso l’Arcangelo Michael; personaggio biblico e interessante, in quanto è Lui a rappresentare più di qualsiasi altro il passaggio delle popolazioni garganiche dal paganesimo al cristianesimo, per cui i pellegrini restano ancorati a questa devozione radicata in loro sin dal quinto secolo dopo Cristo.
Su quel monte sono saliti santi, principi, nobili e crociati in partenza per la Terra Santa e su quel monte continuano a salire i pellegrini di Vieste i quali non hanno dimenticato ciò che hanno imparato da coloro che li hanno preceduti: la devozione di San Michele Arcangelo.
Le fotografie esposte parlano da sole, raccontano la fatica del cammino e la gioia dell’arrivo alla Sacra Spelonca.Le fotografie mostrano i volti e gli atteggiamenti della gente che, senza nulla pretendere, affrontano i disagi di un cammino lungo circa trenta chilometri su un terreno accidentato. Per ognuno di loro è un impegno, una sfida a resistere alla tentazione di un comodo e rilassante viaggio in automobile, perché come è scritto sul nostro labaro i pellegrini sono “AB INITIO AD ITER PROFECTI” ovvero da sempre in cammino.
Raffaele Pennelli


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright