The news is by your side.

Promozione: per l’Atletico Vieste un pareggio che sà di vittoria (del campionato)

14
Il Canosa non riesce a battere la capolista perdendo l’ultimo treno per ritornare in vetta, rimanendo a 11 punti di distacco, con una gara in meno (che si recupererà giovedì)

L’Atletico Vieste torna dalla delicatissima trasferta di Canosa con un pareggio che, se è vero che non chiude definitivamente il campionato, gli consente di parlare sempre più viestano.

Il decimo risultato utile consecutivo conquistato dagli uomini di Franco Cinque permette di lasciare invariato il distacco di undici punti con la seconda in classifica, distacco che potrebbe accorciarsi già giovedì quando si disputerà il recupero della gara tra Valenzano Japigia e lo stesso Canosa, non disputata il 14 febbraio per impraticabilità di campo.

Domenica prossima ci sarà un doppio impegno casalingo per le prime due della classe: l’Atletico Vieste ospiterà il Real Barletta, immischiato nella lotta per l’accesso alla zona play-off, mentre a Canosa giungerà il Santeramo che proverà a conquistare punti necessari per allontanare la zona retrocessione.

In coda, continua la farsa targata "Ruvo": anche quest’oggi la squadra è scesa in campo con soli 8 giocatori e, dopo appena 10 minuti, in due hanno dovuto abbandonare la partita per fatomatici infortuni, costringendo l’arbitro a fischiare tre volte non essendo più rispettato il numero minimo di giocatori per squadra. In soli dieci minuti il San Paolo aveva già segnato 5 gol, in media uno ogni due minuti…

Sandro Siena


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright