The news is by your side.

Esenzione del ticket pure per disoccupati

10

Dalla Regione per meno abbienti.

 

Entra in fase operativa l’esenzione prevista dalla legge per i soggetti in condizioni disagevoli. Lo rende noto la Regione Puglia. In applicazione della legge regionale 4/010, sul servizio sanitario regionale, articolo 24, infatti, i competenti uffici regionali hanno definito con atto formale che ai fini dell’esenzione del pagamento dei ticket per visite ed esami specialistici a chi si trova nello stato lavorativo di cassa integrazione ordinaria e straordinaria, di disoccupazione e mobilità, le Aziende Sanitarie Locali dovranno rivolgere istanza di rilascio della attestazione dello status del lavoratore ai Centri per l’impiego, per quanto concerne i trattamenti di disoccupazione e di indennità di mobilità, ed all’Inps per la cassa integrazione ordinaria e straordinaria.

Da agosto scorso la Regione ha esteso l’esenzione dalla spesa farmaceutica agli extracomunitari Stp (Straniero temporaneamente presente), Eni (Europeo non in regola), rifugiati politici o con protezione umanitaria presenti sul terrritorio nazionale e/o regionale non in regola con le norme relative all’ingresso e al soggiorno privo di risorse economiche indipendentemente dalla fascia di età. Nei mesi scorsi le Asl pugliesi hanno provveduto al rilascio dei certificati di esenzione a tutti i cittadini stranieri extracomunitari che ne hanno fatto richiesta, così come stabilito dal provvedimento pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright