The news is by your side.

Lavoratori extracomunitari, non definite quote 2010

23

Confagricoltura Foggia informa che non è stato ancora emanato il decreto che definisce le quote dei lavoratori extracomunitari stagionali 2010. Le attuali disposizioni sull’immigrazione, infatti, prevedono che entro il 30 novembre dell’anno precedente a quello di riferimento, siano stabilite le quote massime da immettere nel mercato del lavoro, attraverso un apposito decreto del Presidente del Consiglio dei ministri. A tutt’oggi, quindi, tutto tace; con il comprensibile disagio delle tante imprese agricole interessate alle prossime raccolte d’ortaggi e di frutta, specie quelle che impiegano sempre gli stessi lavoratori stranieri ormai fidelizzati e per i quali sono molto più agevoli le procedere relative alla verifica dei requisiti di legge occorrenti. Da anticipazioni ufficiose è trapelato che le quote del 2010 non si dovrebbero discostare da quelle dell’anno scorso, che prevedevano 80.000 lavoratori stagionali provenienti sia dai Paesi con i quali l’Italia ha stipulato appositi accordi internazionali, sia da altri Paesi non comunitari. Forte ed incomprensibile, quindi, il ritardo di tali importanti disposizioni, che contribuirà ad allungare non poco i tempi delle non agevoli procedure burocratiche successive. Rammentiamo, infatti, che dopo l’emanazione del decreto, è necessario dividere le quote a livello regionale e provinciale, per poi passare all’invio telematico delle richieste attraverso il portale del Ministero degli interni ed il SUI – Sportello unico per l’immigrazione delle Prefetture.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright