The news is by your side.

Tremiti/ Il sindaco Calabrese: “non ci sono soldi per pulire le spiagge”

10

Il sindaco delle Tremiti, Giuseppe Calabrese, è preoccupato per la condizione delle sue spiagge, che potrebbero mettere seriamente a rischio la permanenza dei turisti, se non si interviene quanto prima.   "Tutta colpa del Po" – dice a gran voce, per spiegare il momento di difficoltà che sta vivendo a causa di un evento eccezionale, come l’esondazione del Po, che ha portato sulle sue spiagge pezzi di legno e rami. Materiale che si è accatastato in grande quantità e ora deve essere raccolto e soprattutto smaltito. "Con quali soldi, se noi non ne abbiamo?", si chiede Calabrese. Servono squadre per la raccolta e poi ci sono i soldi per lo smaltimento. "Non posso e non voglio quantificare. Anche per fare una stima dovrei mandare dei tecnici e pagarli. Ma risorse non ce ne sono. Io vivo per la politica, non faccio politica per vivere, quindi ho la necessità di appellarmi alle istituzioni, a quanti come me amano questo incantevole arcipelago". Un arcipelago che vive principalmente di turismo, diventa urgente che si intervenga quanto prima per riportare le spiagge alla loro naturale bellezza.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright