The news is by your side.

Verso le Regionali/ Aldo Ragni (Pd) “Una legge regionale per favorire l’artigianato”

12

“Occorre una legge regionale sull’artigianato. Un quadro normativo che preveda nei bandi la possibilità di assegnare anche retroattivamente fondi per l’innovazione tecnologica a quelle aziende che hanno assunto giovani e investito risorse per ammodernarsi e lo hanno fatto nei mesi immediatamente precedenti alla pubblicazione di un bando”. Ad Apricena, davanti ai vertici provinciali della Cna (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della piccola e media impresa), è Aldo Ragni a lanciare la proposta elaborata dopo l’ascolto delle istanze provenienti dal settore artigianale. Il candidato del Pd al Consiglio regionale della Puglia ha incontrato il presidente della Cna di Capitanata Giovanni Del Fine. All’incontro hanno partecipato Michele Lacci, Franco Parisi ed Elsa Matera, esponenti del Partito Democratico. Con loro e con gli operatori del comparto è stato affrontato il tema del distretto lapideo. “La pietra di Apricena – ha detto Aldo Ragni – rappresenta il 90 per cento del mercato regionale e il 20 per cento di quello nazionale. Il distretto va rilanciato con azioni mirate che completino la filiera dall’estrazione alla lavorazione della pietra. E’ un nostro prodotto, è di ottima qualità, ha un costo competitivo e un testimonial d’eccezione, la grande chiesa di San Pio è stata realizzata utilizzando la pietra di Apricena”.
“Accesso al credito, creazione di supporti tecnici al sistema delle piccole e medie imprese, infrastrutture per le zone in cui insistono i Piani per gli Insediamenti produttivi dell’artigianato, sono queste le priorità d’intervento da segnare in rosso sull’agenda del prossimo governo regionale – ha proseguito Ragni – Dobbiamo lavorare sulla crescita della competitività delle piccole e medie imprese operanti nel settore, sostenendone lo sviluppo scientifico, l’aggiornamento delle tecnologie per la sostenibilità ambientale e la sicurezza del lavoro. Anche in Puglia, le Pmi sono la spina dorsale di un’economia che produce ricchezza, occupazione, professionalità”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright