The news is by your side.

AICS NEWS/ La 3^ Tappa Femminile Open della Capitanata Cup di Pallavolo

10

Domenica 21 Marzo, presso il bel palazzetto dello sport “Giovanni Paolo II” di Mattinata, indetta dal Comitato Provinciale Aics della Capitanata , ed organizzata dalla Società Pentagono, si è svolta  la 3^ Tappa Femminile Open della Capitanata Cup di Pallavolo; quattro le squadre partecipanti alla manifestazione itinerante, oltre ai padroni di casa Pentagono Mattinata, l’Anspi S. Teresa di S. Nicandro, la Possenti Troia ed il CSP Ipssar Volley Vieste.
 Prima dell’inizio delle gare è stato consegnato, gratuitamente, alle società l’abbigliamento ufficiale personalizzato AICS del settore arbitrale, costituito da una felpa e da una maglietta polo, inoltre ogni società ha avuto anche una borsa portadocumenti ed i componenti del Direttivo provinciale una polo. La prima partita del programma antimeridiano ha visto scendere in campo la formazione locale e quella della Possenti Troia, terminata 2 a 0 per la Pentagono, 25-12 e 25-15 i parziali, pertanto i primi 3 punti sono stati aggiudicati alla squadra dei F.lli Amicarelli. Nella seconda gara è stato il Csp a prendere i 3 punti con l’Anspi di S. Nicandro, ma i parziali sono stati 25 a 23, in entrambi i set, il che ha messo in evidenza una ulteriore e progressiva crescita delle ragazze allenate da Giuseppe Marinacci, unica squadra durante il campionato a prendere un punto alla capolista Vieste. L’ultimo incontro della mattina vedeva contrapposti il Csp Ipssar Volley Vieste e la Possenti Troia di Nino e Maria Grazia D’Apice, nel primo set il CSP ha avuto un percorso più agevolato chiudendolo 25 a 12, nel 2^ invece la Possenti ha trovato una maggiore intesa riuscendo a raggiungere il 21^ punto, ancora 3 punti nel paniere del Vieste che raggiunge quota 6 e si porta in testa alla classifica provvisoria della tappa. Come sempre il momento più significativo di questo tipo di manifestazione sportiva che coniuga lo sport con la socializzazione e l’aggregazione , è stato il time out conviviale svoltosi per la pausa pranzo presso la Masseria Liberatore di Mattinata, con le squadre che si scambiano opinioni di gioco, esperienze sportive e non, numeri di telefono, indirizzi e-mail, contatti su face-book, nonché approfondimenti tecnico-tattici per trovare la giusta strategia per battere poi le amiche di pranzo , nel pomeriggio,  sul terreno di gioco del palazzetto. Nel pomeriggio la prima partita ha visto contrapporsi la Pentagono Mattinata e l’Anspi S. Teresa di S. Nicandro, vinto per 25 a 12 con facilità dai padroni di casa il 1^ set, ma nel 2^ le ospiti di turno trovano la giusta concentrazione e ribattendo punto su punto si portano ni pareggio sull’uno pari, aggiudicandosi il set per 25 a 21;  si gioca quindi il 3^ set di spareggio a 15 punti, set abbastanza equilibrato che solo nel finale vede il prevalere per 15 a 12  della Pentagono che  prende due punti cedendone uno all’Anspi. La seconda gara pomeridiana vede scendere in campo la Possenti Troia e l’Anspi S. Nicandro, primo set abbastanza equilibrato che termina 25 a 23 per l’Anspi, ma la Possenti ribalta il risultato del 2^ set, anche con ampio margine aggiudicandoselo per 25 a 16;  ancora set di spareggio che vede però una più sicura conduzione del S. Nicandro che se lo aggiudica per 15 a 7. Al termine delle prime 5 partite la classifica provvisoria vede ancora il Vieste in vantaggio con 6 punti, tallonato a 5 dal Mattinata, con 3 l’Anspi S. Nicandro ad uno il Troia, con l’unica gara da giocare proprio tra Vieste e Mattinata, ancora una volta contrapposte per la leadership. Parte concentrato e determinato il Mattinata, recupera il CSP, costretto sempre a rincorrere le ragazze locali che hanno un miglior rendimento sia in servizio che in fase di attacco, dopo un buon recupero le giocatrici di Maria Vescera sbagliano però nel momento clou del set, e la Pentagono vince meritatamente il primo parziale per 25 a 23, 6 pari dunque i punti delle due squadre.  Inverso l’andamento del 2^ set, con il Vieste che conduce e la Pentagono a rincorrere, più convinte le giocatrici del Vieste, con meno errori e più finalizzazioni rispetto alle ragazze della Pentagono, si alternano fasi di gioco anche spettacolari, con ritmi intensi e continui recuperi acrobatici, ma questa volta è il Vieste ad essere più cinico e chiude il set 25 a 22 a proprio favore. Si rende indispensabile anche in questa partita, che di fatto è una vera finalissima ai fini dell’aggiudicazione del titolo, lo svolgimento del terzo set, il Vieste ha ora 7 punti e 6 il Mattinata, che però potrebbe vincere e portarsi sul 7 pari e sarebbe poi la differenza punti ad assegnare il verdetto perche anche come differenza set le squadre si troverebbero in pareggio.Le due squadre sentono la tensione e l’importanza della posta in gioco, e nessuna vuole cedere , ancora una volta la maggiore esperienza delle giocatrici del Vieste, più abituate a gestire certe emozioni, ha fatto la differenza;  una buona partenza gli consente di raggiungere subito un vantaggio di 5, 6 punti che gli permette  di rischiare maggiormente nelle fasi di attacco, 15 a 5 il punteggio finale. La classifica finale delle 3^ tappa proclama vincitrice il CSP Ipssar Volley Vieste con 8 punti, a 6 il Mattinata, 3 l’Anspi S. Nicandro e 1 punto per il Troia;  la classifica generale vede il  CSP a 22 punti, a 15 la Pentagono, 6 per l’Anspi  S. Nicandro ad uno il Troia. Domenica 28 marzo a Bovino si svolgerà la 4^ tappa maschile riposerà  la Pentagono Mattinata, ma nella stessa giornata sarà effettuato anche il recupero femminile  Vieste- Apricena.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright