The news is by your side.

Calcio Promozione/ Atletico Vieste – Atletico Mola 1–1

5

Nessun dramma per questo pareggio e festa rimandata al 18 aprile, di bello la grande cornice di pubblico e la bella coreografia preparata dal gruppo organizzato dei tifosi azzurri(Antonio Cavaliere, Mauro Esposito, Tommaso Vespa e Daniele Fabbiano) che hanno poi dato vita allo spettacolo pirotecnico finale. E’ stata una vera festa di sport in tutti i sensi con gli atleti in campo a dar vita ad una gara appassionante e corretta, diversi capovolgimenti di fronte col Vieste un po’ sfortunato sottoporta ma soprattutto nel finale quando ha subito l’azione di contropiede del Mola che ha portato alla concessione del calcio di rigore ed al gol del pareggio.
Il Vieste si era preparato nel migliore dei modi a questa sfida, molto determinato sin dai primi minuti, Maurizio Gentile al 2’ tirava di precisione ma Lovecchio era bravo a deviare in angolo, poi si ripeteva al 16’ quando di testa indirizzava in rete un bel passaggio di Trotta, ma Lovecchio gli negava ancora una volta il gol, al 19’ Colella imbeccava di precisione Rocco Augelli che riusciva a girarsi ma il suo tiro veniva smorzato.
Il Mola si faceva notare al 23’ con un veloce contropiede ma era bravo Sollitto a mettere in angolo di testa bloccando un pericoloso passaggio in area, poi ancora Vieste con Rocco Augelli che conquistato il pallone si incuneava nelle maglie della difesa molese, bella la conclusione e palo clamoroso.
Il meritato vantaggio viestano arrivava puntuale al 34’ con Maurizio Gentile, l’attaccante azzurro entrava in area e calciava stupendamente di sinistro, gran diagonale che finiva in rete, spalti del “Riccardo Spina” che esplodevano di gioia.
Un bel primo tempo con le squadre che si sono affrontate a viso aperto senza risparmiarsi, Mola un po’ in difficoltà e Vieste più determinato e convinto, vantaggio meritato per i garganici.
Nella ripresa il Vieste decideva di arretrare un po’ il suo baricentro e partire in contropiede dando agli ospiti la possibilità di avanzare, non vi erano conclusioni a rete ed il Vieste sembrava amministrare a suo piacimento il controllo della gara.
Al 27’ il Mola conquistava palla a centrocampo e metteva in condizione Pontone di prendere il tempo ai difensori viestani, Francesco Sollitto sino a quel momento impeccabile tentava un intervento disperato, Pontone riusciva ad entrare in area e veniva placcato, per l’arbitro De Gennaro era rigore ed espulsione dello stesso Sollitto.
Pontone trasformava il tiro dal dischetto e gelava gli spalti del “Riccardo Spina”, il Vieste tentava un inutile assalto ma era sfortunato sottoporta, poi il triplice fischio finale e l’abbraccio cordiale tra gli atleti in campo, scrocianti e convinti gli applausi dei tifosi a Franco Cinque ed i suoi ragazzi..seguiva lo spettacolo di fuochi pirotecnici preparati per la festa…che è solo rimandata di tre settimane.

ATLETICO VIESTE: Bua, Augelli Paolo, Caiafa, Sollitto, Pellegrino, Gemma(dal 43’ st Stoppiello), Augelli Rocco, Trotta(dal 29’ st Silvestri), Gentile, Colella, Zoila. A disposizione: Barbone, Prencipe, Riontino, Ducange, D’Errico. All. Franco Cinque

ATLETICO MOLA: Lovecchio, Rubino Sante.(DAL 23’ ST Panzini), De Palma, Mongelli, Iosche, Graziosi, Di Donato, Schirone, Pontone(dal 40’ st Cocciolo), Grandolfo, Rubino Vincenzo(dal 7’ st Pinto). All: Raffaele Buccolieri

ARBITRO: Lorenzo De Gennaro di Molfetta

RETI: nel pt al 34’ Gentile, nel st al 28’ Pontone(rigore)

NOTE: espulso al 27’ st Sollitto per fallo da ultimo uomo

                                                         Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright