The news is by your side.

Aborto: Ru486, in Puglia in arrivo 10 trattamenti

10

In Puglia, dove la pillola Ru486 e’ stata utilizzata in via sperimentale negli ultimi tre anni fino al 9 dicembre scorso, sono in arrivo a Bari – nella prima clinica ostetrica dell’azienda ospedaliera policlinico – dieci trattamenti, che potranno essere utilizzati gia’ da mercoledi’ prossimo.
lo rende noto il primario della prima clinica ostetrica del policlinico di Bari, Nicola Blasi, unico punto di riferimento in Puglia per quanto riguarda il trattamento con l’Ru486 e uno dei pochi del mezzogiorno d’Italia. In Puglia l’uso dell’Ru486 e’ stato avviato in via sperimentale (perche’ il farmaco non era in commercio in Italia e quindi bisognava acquistarlo dalla Francia) tre anni fa, e il farmaco e’ stato somministrato in regime di day-hospital.
Il 9 dicembre scorso – afferma Blasi – c’e’ stata la pubblicazione sulla gazzetta ufficiale: il farmaco Ru486 e’ diventato un farmaco in commercio in Italia e quindi non bisogna importarlo piu’ dalla Francia. Sinora sono circa 200 le donne che hanno abortito in Puglia con la pillola Ru486 nelle due strutture in cui e’ stata compiuta la sperimentazione, il policlinico di bari e l’ospedale vito Fazzi di Lecce. La disciplina dell’uso della Ru486 negli ospedali pugliesi sara’ uno dei primi appuntamenti all’esame del nuovo esecutivo regionale.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright