The news is by your side.

Foggia/ Emergenza Inpdap, vertice istituzionale con i parlamentari a Palazzo di Città

11

L’emergenza finanziaria derivante dal pagamento dei contributi sospesi a causa del terremoto del 2002 sarà al centro dell’incontro convocato dal sindaco, Gianni Mongelli, con i parlamentari del territorio. La riunione si svolgerà questa mattina, alle ore 12.30, presso la Sala Giunta di Palazzo di Città.

 

Al pari di un gran numero di Enti locali, enti pubblici e imprese, il Comune di Foggia ha beneficiato delle norme emanate dal Governo per garantire una maggiore disponibilità di reddito nelle zone in cui si verificarono danni alla proprietà privata e pubblica. Nel caso specifico, la sospensione ha consentito all’Amministrazione comunale di non versare un oltre 12 milioni di contributi previdenziali. Questa cifra è ora richiesta dall’Inpdap, tanto per la quota a carico del datore di lavoro che per quella a carico del lavoratore, in un’unica soluzione o con una rateizzazione massima di 60 mesi, in quest’ultimo caso applicando gli ordinari tassi di interesse.
“La conseguenza negativa è duplice – afferma il sindaco, Gianni Mongelli – gli equilibri finanziari del Comune verrebbero scardinati e sarebbe impossibile rispettare il Patto di stabilità interno; i dipendenti comunali si troverebbero ad affrontare difficoltà economiche notevoli a seguito della drastica riduzione dello stipendio, gravato dalla quota di contributi da restituire.
L’obiettivo dell’incontro – conclude Mongelli – è individuare una strategia istituzionale condivisa da utilizzare per questo e per gli altri casi in cui gli interessi della nostra comunità e del territorio sono irragionevolmente messi in discussione dall’attività o dall’inerzia di altre istituzioni”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright