The news is by your side.

San Marco in Lamis/ Alle prossime comunali Cera candidato sindaco dell’Udc

37

“Io stesso promuoverò, alla carica di Sindaco, il nome di Angelo Cera all’interno del direttivo del mio partito” così Bonifacio D’Amico, segretario della locale sezione UDC di San Marco in Lamis al telefono con il direttore di Sanmarcoinlamis.eu. “Una San Marco con tanti problemi. Un paese che esce da un centro-sinistra che l’ha devastata e che lascia irrisolti migliaia di problemi, ecco perché San Marco ha bisogno dell’On. Angelo Cera” continua D’Amico. Alla domanda “da chi sarà composta la coalizione” il segretario dell’UDC risponde:
“ Non c’è una chiusura a nessuno, parleremo con tutti i partiti che hanno a cuore il “problema sammarchese”, dialogheremo sui programmi e prenderemo delle decisioni che porranno un freno sul passato. Un’altra cosa certa è che la futura amministrazione sarà composta non da singoli individui ma da “partiti” strutturati in mezzo alla gente.
Perchè decide di sponsorizzare Angelo Cera?
“Perchè penso che nella vita bisogna assumersi delle responsabilità. Ogni persona dovrebbe impegnarsi per dare un futuro più roseo ai nostri figli, meglio di quello che c’è adesso e che si fa sempre più fatica ad intravedere. Angelo in questo momento è l’unica persona in grado di farlo”
Vuole dire qualcosa ad altri colleghi “segretari” di partito?
“Dobbiamo dire basta a questo declino! Abbandonare gli odi personali e ripartire con un nuovo capitolo, questa è la speranza per una nuova San Marco!”.
Fin qui quello che si è capito in casa Udc, ma cosa sta succedendo dalle parti del centro-sinistra, coalizione che governa l’attuale Pubblica Amministrazione? Voci di corridoio parlano espressamente sulla possibile scelta di un candidato molto noto e apprezzato nel panorama politico cittadino e non solo, il consigliere provinciale e primo dei non eletti in Rifondazione Comunista alle ultime elezioni regionali Michele Augello (che è anche assessore nella giunta di Michelangelo Lombardi). In lizza anche l’ex-margheritano Pinuccio Villani, attuale vice-di Lombardi e il piddino Emanuele Leggieri. Tra i tre potrebbe spuntarla proprio Augello.

Angelo Del Vecchio


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright