The news is by your side.

Regionali Puglia: ritardo proclamazione Vendola, mancano dati

48

Mancano ancora alcuni dati perchè l’ufficio centrale regionale della Corte d’Appello possa proclamare il candidato presidente della Regione Puglia. Il Tribunale di Foggia non ha infatti ancora trasmesso i dati all’ufficio centrale regionale.  Dunque sarà solo nei prossimi giorni, probabilmente alla fine della prossima settimana, che la Corte d’Appello potrà convocare il riconfermato governatore Nichi Vendola (Sel) per la proclamazione. La proclamazione del presidente, normalmente, avviene qualche giorno prima rispetto alla proclamazione dei consiglieri eletti. Nel momento in cui Vendola verrà proclamato eletto presidente e si insedierà avocherà a sè tutte le deleghe e la giunta attualmente ancora in carica per l’ordinaria amministrazione decadrà. Anche cinque minuti dopo la proclamazione e l’insediamento (inteso come passaggio di consegne, un atto formale dunque che in questo caso non ha ragione d’essere poichè Vendola è stato riconfermato), il governatore potrebbe assegnare le deleghe ai nuovi assessori. Gli uffici circoscrizionali hanno il compito di comunicare all’ufficio centrale regionale della Corte d’Appello gli eletti che hanno ottenuto il quoziente pieno e lo stesso ufficio centrale, verificata la corretta attribuzione dei seggi, procede alla individuazione dei seggi non ancora attribuiti mediante i conteggi contemplati dalle leggi, assegnando a ciascuna circoscrizione l’assegnazione dei seggi. A questo punto sono gli uffici circoscrizionali che procedono alla proclamazione dei 13 consiglieri eletti con il cosiddetto premio di maggioranza. Sarà anche l’ufficio centrale regionale della Corte d’Appello a stabilire la reale interpretazione della legge elettorale regionale e quindi la validità o meno del cosiddetto premio di governabilità che farebbe aumentare il numero dei consiglieri da 70 a 78. L’ufficio centrale regionale della Corte d’Appello e gli uffici circoscrizionali trasmetteranno poi tutti gli atti agli uffici della presidenza del Consiglio regionale della Puglia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright