The news is by your side.

Associazione Antiracket Vieste/ “Vi ringraziamo per non aver dubitato di voi stessi”

13

A poche ore dalla chiusura del  convegno “Sud e legalità : il bisogno di reagire”, avvertiamo la necessità di scrivere queste poche righe per ringraziarvi tutti. Ringraziarvi per il calore che abbiamo avvertito da parte dei partecipanti fin dall’inizio del convegno, per il calore che abbiamo sentito negli interventi degli eminenti relatori, per il calore che ha pervaso tutti gli addetti ai lavori che si sono adoperati, a vario titolo, per raggiungere il risultato che tutti abbiamo avuto modo di apprezzare, come segno di grande progresso, frutto di lavoro e iniziative corali.

Il convegno ha avuto la dovuta attenzione sia per l’alto livello di partecipazione che per la passione profusa in ogni parola ed azione. Le argomentazioni esposte dai relatori non sono state solo pure parole di cerimonia, ma riferimenti precisi a tematiche di pubblica evidenza.
Parole nobili che attestano la dignità della nostra gente, la voglia di reagire.
Parole che sottolineano la solidità del nostro nerbo.
Tutto questo è estremamente importante. E’ tangibile avvertire come sia presente nella nostra comunità la necessità di palesare e denunciare le attività malavitose che ledono fortemente la dignità e la libertà di impresa. Sono le storie di solitudine e di isolamento quelle che vogliamo  divulgare perché la solitudine e l’isolamento sono i nostri più acerrimi nemici: la solitudine rende deboli, l’isolamento vulnerabili.
Durante il convegno ci siamo sorpresi a pensare al percorso sin qui realizzato e a quanta strada abbiamo ancora da fare insieme. La difesa dei diritti e del nostro futuro è ancor più di prima nelle mani di noi cittadini non omertosi e non acquiescenti.
Basti pensare a tutti voi che siete stati presenti invece di “essere altrove”, manifestando la volontà di reagire uniti grazie ad una spiccata sensibilità civica frutto di quel patrimonio culturale che sono tutte le nostre esperienze, umane e professionali.
Vi ringraziamo, soprattutto, per non aver dubitato di voi stessi.
Associazione Antiracket Vieste

Ringraziamenti speciali:
All’Ipssar “Mattei” di Vieste, diretto dal prof. Andrea Cariglia, nonché ai docenti dei tre settori impegnati, ricevimento, sala e cucina, rispettivamente i proff. Nardella, Lopriore, Vergura e Nanni,  coordinati dalla prof.ssa Rinaldi, che con la loro professionalità hanno magistralmente diretto gli studenti impegnati nell’attività di accoglienza e ristorazione appositamente predisposti per gli ospiti.
Un grazie all’artista Michele Circiello per l’opera “Il guerriero” assegnato come premio “Sud Libero Vieste 2010”. Significativo è stato anche l’apporto di partner istituzionali quali il Comune di Vieste, nonché di aziende private quali Partesa, Quartilia, Global Forniture,Grafiche Iaconeta, Gattarella Resort, Hotel Aranci e Baia degli Aranci
Un ringraziamento doveroso a tutti i media che hanno seguito e supportato l’evento, in particolare Ondaradio, Teleregione e il Faro di Vieste ai quali va un plauso particolare in quanto si sforzano ogni giorno di rappresentare il nostro quotidiano tenendo aperti i contatti con il resto del Gargano.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright