The news is by your side.

Provincia/ Fibrillazioni a Palazzo Dogana

11

Motivo: non è stato dato seguito al documento di fiducia indirizzato al presidente e firmato, prima delle regionali, da 16 consiglieri.

E’ sempre alta tensione fra Paolo Agostinacchio e la “sua” maggioranza in consiglio comunale. Ieri, durante la riunione dei capigruppo, ha lasciato l’aula in forte polemica con Antonio Pepe. Ritiene non si sia dato seguito al documento di fiducia indirizzato al presidente e firmato, prima delle regionali, da 16 consiglieri. Insomma prima di qualunque riunione dei capigruppo vuol vedere svolte “politiche”. Annunciata, inoltre, una conferenza ’ stampa in cui farà luce sui dissensi con l’attuale gestione. Critico nei confronti delle “assenze” del presidente e della disponibilità mostrata da Pepe per un ritorno dell’Udc in giunta che, però, finora, non è mai stata apertamente dichiarata. Ha poi aggiunto, anche davanti ad alcuni componenti dell’opposizione, che non parteciperà alle prossime conferenze dei capigruppo, invece si presenterà in consiglio. Entro il 30 aprile c’è da approvare il bilancio e la minoranza si prepara, una volta ricevuta assicurazione sui numeri del consiglio, agli emendamenti “necessari”.

Paola Lucino
Il Quotidiano di Foggia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright