The news is by your side.

Vico/ Primo maggio, dopo 20 anni torna la festa con i concerti e le mostre fotografiche

28

Dopo due decenni torna, a Vico del Gargano, la festa del 1° maggio. L’iniziativa da parte del consigliere comunale delegato alle politiche giovanili, Nicolino Sciscio, che si avvarrà della collaborazione dei ragazzi del servizio civile, e Felice Fiorentino.

 Il programma della manifestazione prevede, tra l’altro, una mostra fotografica e un concerto in piazza san Domenico in ricordo dei sindacalisti Francesco Abruzzese e Michele Del Conte, i quali – spiega Sciscio – negli anni cinquanta lottarono per rendere le condizioni di lavoro più umane. Tra i protagonisti della scena sindacale vichese ricordiamo, appunto Michele del Conte e Francesco Abruzzese, che hanno combattuto – sottolinea – con tenacia per rendere le condizioni di lavoro più umane, più civili, più rispettose dei bisogni e delle dignità di tutti.
Nella sala consiliare, a partire dal 1° maggio, saranno esposte vecchie fotografie e filmati di manifestazioni passate che hanno contrassegnato la storia della comunità vichese.
In Piazza San Domenico a partire dalle ore 21 avrà inizio il concorso tra band locali che si sfideranno a suon di chitarra batteria e tamburelli per commemorare l’entrata in vigore della legge 1° MAGGIO 1867 per il diritto e la tutela del lavoratore. Tutto ciò attraverso la musica che espressa in tutte le sue forme soprattutto per i giovani è un importante mezzo di confronto e aggregazione.
Essa costituisce – conclude Sciscio – in tutti i campi della nostra vita una componente di grandissima importanza.

Franco Mastropaolo


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright