The news is by your side.

Nasce Gargano Libero

8

Il Gargano si organizza. Al di sopra della politica e dei suoi steccati. La coscienza civile rivendica spazi di autonomia, di indipendenza dalla politica. Nicola Vascello e Raffaele Vigilante sono politici sui generis, e a voler andare per il sottile dovrebbero perfino “stare a lite”: Vascello è il commissario dell’Azienda per il Turismo ma anche l’ex assessore provinciale al turismo dell’Udc, dimissionato dal Pdl. Vigilante uno spirito inquieto del Pdl garganico.  Entrambi, però, particolarmente attenti alle istanze del territorio. Ed eccoli solidali nel tentare un esperimento importante, nella prospettiva di quel risveglio civile che sta affiorando dal Gargano, e che ha trovato in questi giorni un importante suggello della mobilitazione contro la ricerca del petrolio nei fondali dell’arcipelago diomedeo. Ad iniziativa dei due sta partendo Gargano Libero, che, come si legge nell’evento promosso su Facebook, “non è un partito, una associazione, un movimento o un circolo di amici.”_”Gargano Libero – affermano Vascello e Vigilante – è una idea. Una idea di sviluppo per il Gargano che in modo trasversale si concentra sui contenuti e non sui contenitori. Gargano Libero è un progetto che vuole incalzare la politica a fare per il Gargano quello che da troppo tempo non fa. Gargano Libero è quel sentire comune che vuole questa terra libera, libera dalle speculazioni edilizie, libera dai parchi eolici off-shore, libera dal racket, libera di avere l’acqua, libera di volare, libera dai rifiuti, libera da una politica troppo spesso silente.” L’appuntamento per l’evento è per mercoledì 28 aprile prossimo, dalle 17 alle 20, presso la Sala consiliare del Comune di Vico del Gargano.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright