The news is by your side.

Vieste/ Venerdì 30 aprile manifestazione di intitolazione plessi scolastici (1)

47

La manifestazione di intitolazione riguarderà:
Direzione Didattica – Via Spina a “Gianni Rodari”
Plesso Scuola Infanzia e Primaria – Via Tommaseo a “Don Luigi Fasanella”
Plesso Scuola Infanzia – Via Giolitti a “Dr. Carmine Fusco”
Plesso Scuola Primaria – Via Antico Porto Aviane a “Gaetano Dellisanti”

 

E’ in via di svolgimento dal 26 aprile e si protrarrà fino al 15 maggio la
Mostra Gianni Rodari nel mondo

La mostra riproduce le copertine dei libri di Rodari tradotti in oltre cinquanta lingue, dal portoghese, al giapponese, al persiano, al lituano, al cinese, allo svedese, al russo, al turco. Ogni pannello riproduce la copertina della prima edizione italiana di un libro di Rodari e le principali traduzioni nelle diverse lingue in cui è stato tradotto. Ogni pannello, inoltre, contiene una breve presentazione dell’opera, scritta da Rodari stesso. La mostra si presta anche a una lettura critica della fortuna di Rodari nel mondo. Se si guarda al numero delle traduzioni, si nota subito che i libri di Rodari più tradotti sono Le avventure di Cipollino, Filastrocche in cielo e in terra. Favole al telefono, Grammatica della fantasia, seguiti da La torta in cielo, Gip nel televisore, C’era due volte il barone Lamberto, La freccia azzurra, Il gioco dei quattro cantoni, e via di seguito. Se si dà uno sguardo alla data delle traduzioni, appare evidente a tutti che i libri di Rodari scritti negli anni Cinquanta ebbero una grandissima diffusione nelle Repubbliche dell’Est europeo (ex URSS), a cui corrisponde l’assenza di traduzioni nei Paesi sotto l’influenza americana. Negli Stati Uniti Rodari approdò solo nel 2002 con la Grammatica della fantasia, tradotta da Jack Zipes.
La fortuna di Rodari nel mondo allargato, cioè nell’Europa occidentale, nell’America meridionale, in Asia e in Australia (l’Africa è pressoché assente), fa un balzo in avanti a partire dagli anni Sessanta del secolo scorso, quando Rodari comincia a pubblicare le sue opere con l’editore Einaudi di Torino. La Mostra Gianni Rodari nel mondo propone anche la fortuna dei suoi libri pubblicati postumi, come TI pianeta AccaZeta (Giunti, Firenze 1989), che mettono insieme pezzi della produzione letteraria rodariana sparsi soprattutto nelle riviste (il “Pioniere”, il “Corriere dei piccoli”, “La via migliore”) rivolte ai bambini, ai ragazzi e alle scuole elementari e medie. La mostra infine documenta, come ha evidenziato il linguista Tullio De Mauro, due fatti straordinari: il primo: le favole, i racconti e le filastrocche di Rodari “Sono amate anche lontano e fuori di Italia, nel vasto mondo, e sono lette in tantissime lingue, anche lingue dal nome strano …)“ ; il secondo:
“Insieme a Dante, Macchiavelli, Gramsci «Rodari» è tra i nostri scrittori più tradotti e più noti.
Nel Novecento, oltre Gramsci, soltanto Pirandello Croce e Umberto Eco gli contendono il primato.

Direzione Didattica – Via Spina, 1 ore 10,30
Cerimonia di scoprimento della targa con l’intitolazione della Scuola a
“GIANNI RODARI”
Sala Consiliare del Comune ore 11,00

saluti:
ERSILIA NOBILE
Sindaco Comune di Vieste
Presentazione della mostra e intitolazione:

PAOLO SOLDANO
Dirigente Scolastico
Direzione Didattica Statale “Gianni Rodari” – Vieste

interverranno:
MICHELE CASTORO
Sua Eccellenza il Vescovo

MARIA TERESA FERRETTI RODARI Moglie di G. Rodari
LUCREZIA STELLACCI
Direttore Generale U.S.R. per la Puglia – Bari

RUGGIERO FRANCAVILLA
Dirigente Ufficio III U.S.R. – Bari

GIUSEPPE DE SABATO
Dirigente U.S.P. – Foggia

GIUSEPPE DE CATO
Ufficio Autonomia US.P. – Foggia

SAVERIO PRENCIPE
Assessore alla P. I. – Vice Sindaco

ANGELO R. VECERA
Dirigente III Settore – Comune di Vieste

MARIA MICHELA di VIESTE
Presidente Consiglio di Circolo D.D.S. “G. Rodari” – Vieste

RODARI:
UN CLASSICO PER ADULTI E BAMBINI
Relatore: MARIO DI RIENZO Direttore Centro Studi “G. Rodari” – Orvieto

Don LUIGI FASANELLA:
IL SACERDOTE DELLA CONCRETEZZA
relatore:  Don STEFANO MAZZONE Parroco Chiesa “Gesù Buon Pastore” – Zona 167 – Vieste
dr. CARMINE FUSCO:
IL PEDIATRA DEL PAESE, CUSTODE DEI BAMBINI
relatore: RITA CANNAROZZI  Pediatra e collega di Fusco

GAETANO DELLISANTI:
IL POETA DELLA SEMPLICITA’ CHE RACCONTA IL SUO TEMPO
Relatore: LUDOVICO RAGNO Amico e collega di Dellisanti
La mostra
“Gianni Rodari nel mondo”
resterà aperta alla visita di cittadini e scolaresche da lunedi 26 aprile a venerdi 15 maggio 2010 presso la Direzione Didattica “Gianni Rodari”
Tel. 0884.708207
Via G. N. Spina, i – Vieste

orari
MATTINA:
dal lunedi al venerdi ore 10,00 – 13,00

POMERIGGIO:
martedi e giovedi ore 16,00 – 18,00

nel periodo delle festività di Maria di Merino dalle ore 16,00 – 20,00

L’INGRESSO DELLA MOSTRA E’ GRATUITO
Per tutta la durata della mostra, nella sede della Direzione sarà allestito un book shop con le principali edizioni rodariane, presso il quale potrà essere prenotato l’acquisto di testi a cura della Cartolibreria Disanti di Vieste.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright